fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Il programma della 1018a Fiera di Donnas

Tradizione e attenzione all’ambiente. La Fiera del Legno di Sant’Orso torna col suo carico di storia e saperi con una serie di novità che consentono all’evento di rinnovarsi nel tempo senza perdere la sua essenza e la sua vera identità che pone al centro i protagonisti indiscussi dell’evento: gli artigiani e gli allievi delle scuole di intaglio e scultura.

L’appuntamento è per domenica 21 gennaio, preceduto da due giornate di eventi collaterali.

Venerdì 19 gennaio: la grande Veillà nelle cantine del Borgo torna a partire dalle ore 20; 24 le cantine aperte, dove si potranno degustare piatti della tradizione accompagnati da gruppi corali e gruppi musicali. Come lo scorso anno ci sarà la Veillà dei più Piccoli dalle ore 20 alle 23, nelle sale di Palazzo Enrielli, dal titolo “Ti racconto una storia… alla scoperta delle leggende valdostane”. Una notte d’altri tempi… vi siete mai chiesti come trascorrevano il tempo i bambini quando televisione e videogiochi non esistevano? Erano i protagonisti delle storie e delle leggende ad animare la loro fantasia! E allora torniamo a far rivivere questi personaggi dimenticati da troppo tempo con divertenti giochi e travestimenti!

Sabato 20 gennaio: tradizionale fiaccolata nella borgata alle ore 19.30 con la Banda Musicale di Donnas e Santa Messa nella Cappella di Sant’Orso. A seguire visita alla mostra etnografica e presentazione del libro “La Fiera di Sant’Orso. Ricordi di un artigiano”.

Domenica 21 gennaio: a partire dalle prime luci dell’alba il borgo si animerà dei banchi e dagli espositori ed entrerà nel vivo la 1018° Foire de Saint-Ours de Donnas con la partecipazione di circa 470 espositori e 15 scuole di scultura. Durante la manifestazione sarà presente un servizio navetta gratuito; si invita il pubblico ad usufruire dei parcheggi messi a disposizione per la Foire per contenere i disagi alla circolazione. Il Forte di Bard metterà inoltre a disposizione un servizio navetta gratuito che collegherà il Borgo alla fortezza.
Alle ore 17, premiazione degli espositori artigiani.
Nella sede della Biblioteca comunale di Donnas sarà allestita la mostra etnografica “L’éve fei Tsémén. Acqua buona, acqua cattiva” aperta dalle ore 08.00 alle ore 18.00.
Per i più piccoli sarà attivo un laboratorio presso la Biblioteca: PICCOLI ARTISTI CREANO… Le Opere Di Francesco Nex” Laboratorio Creativo. Grolle, Tatà, galletti, costumi e tradizioni: i simboli più rappresentativi della fiera di Sant’ Orso di Donnas si materializzano nelle opere di un grande maestro dell’arte valdostana, Francesco Nex. Come veri artisti i bambini saranno chiamati a riprodurre una delle sue opere utilizzando la tecnica del collage. Colori, tessuti, carta, stoffe e tanto altro saranno gli strumenti a disposizione per mettere alla prova fantasia e creatività.
Orari: 9 – 10 – 11 – 13,30 – 14,30 – 15,30 – Numero massimo per gruppo: 15 – Età: 5 – 12 anni
Attività gratuita. Prenotazioni il giorno stesso presso la biblioteca.
Saranno inoltre aperti Il Museo della Vite e del Vino gestito dall’Associazione di Promozione Sociale I Monelli dell’Arte e il Museo della Latteria di Treby e della Confrerie du Saint Esprit.

© 2020 All rights reserved.