fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Potere al Popolo chiede il sostegno di ReteD e Lista civica

Potere al Popolo ha inviato una lettera aperta per lanciare un appello a Rete democratica e al gruppo promotore della lista civica per le regionali 2018.

Questo nostro appello nasce da un’analisi della situazione valdostana e nazionale – leggiamo -. Noi della lista di Potere al Popolo, pensiamo che molta parte del nostro programma nazionale sia condivisibile e condiviso da parte dell’elettorato progressista valdostano, da chi non si sente rappresentato dalla deriva liberista del PD e dal malgoverno unionista, nelle sue varie declinazioni.
Riteniamo che, se riuniti, potremmo far sentire, con una forte voce comune, le nostre giuste ragioni.
Pertanto vi chiediamo di sostenere le nostre candidature che hanno una visione di respiro nazionale e, al contempo, di riunirci attorno ad un tavolo per preparare sin d’ora una forza unica, chiaramente alternativa all’attuale sistema di potere, per le successive elezioni regionali.
Siamo certi che, così agendo, le persone che in Valle d’Aosta vogliono il cambiamento potranno avere un riferimento chiaro e forte che le possa rappresentare e forse, per davvero, il cambiamento tanto desiderato potrà giungere ad un reale compimento“.
Giovan Battista De Gattis, di Lista civica (che, fra l’altro si è data un nome e un logo che saranno definitivamente approvati il 22 gennaio), rinvia ogni decisione in relazione alle elezioni politiche all’Assemblea.
Fabio Protasoni, dell’associazione Rete democratica, ci ha invece detto: “Nei mesi scorsi abbiamo più volte cercato il confronto con Rifondazione comunista sulla nostra Agenda 2030. Ora riceviamo questa richiesta a mezzo stampa e, pur essendo un’associazione che non ha finalità elettorale, la discuteremo al nostro interno e valuteremo la risposta“.

© 2020 All rights reserved.