fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Itpr Corrado Gex ed Einaudi di Aosta contro le Adaptations e la rimodulazione di dicembre

Il Collegio docenti dell’Istituto tecnico professionale regionale Corrado Gex e quello della Scuola secondaria di primo grado Luigi Einaudi di Aosta hanno espresso la loro contrarietà rispetto all’applicazione delle Adaptations.

Il Collegio docenti del Corrado Gex ha esposto le “situazioni di oggettiva e severa difficoltà emerse, nell’anno scolastico passato, dall’applicazione delle Adaptations”. Secondo i docenti, l’obbligo di utilizzo sistematico di più lingue veicolari, per una percentuale di orario di insegnamento, implica un reale rischio d’impoverimento della trattazione degli argomenti, “la cui semplificazione si traduce nella perdita dello spessore e della validità formativa del progetto educativo”. Il Collegio, in particolare, si è detto preoccupato dell’approssimazione nell’utilizzo proprio di un linguaggio specifico da parte dei docenti, della diffusa inadeguatezza della competenza linguistica degli allievi e dell’imperfetta applicabilità dei materiali didattici.
In aggiunta, vi sarebbero alcune contingenze pratiche: in primis, molti docenti possiedono una conoscenza della lingua inglese inadeguata all’insegnamento. Sul punto, il Collegio docenti dell’Itpr ha sottolineato il fatto che la Regione ha organizzato corsi di aggiornamento per i professori, tuttavia chi vi partecipa è obbligato a utilizzare i 500 euro del bonus formazione riservato al personale di ruolo; “l’Amministrazione regionale pretende quindi che un docente conosca la lingua inglese, senza peraltro che tale requisito sia normato da contratto, e che lo stesso paghi parte della formazione”.
In evidenza, anche il fatto che l’applicazione delle Adaptations “si è innestata sull’innumerevole campionario di oneri, scadenze, formazioni, richieste e adempimenti burocratici che la programmazione dell’Alternanza scuola-lavoro (modalità didattica introdotta, nel 2015, dalla legge La Buona Scuola) ha paracadutato sulle Istituzioni scolastiche senza un adeguato coordinamento e supporto dell’Amministrazione”.
Il Collegio dell’Einaudi, invece, ha sottolineato come l’applicazione delle Adaptations rappresenti un ostacolo alla didattica inclusiva per gli alunni con certificazione Dsa, Bes e Pei. Inoltre, “la proposta di rimodulazione, presentata nel dicembre del 2017 dal Consiglio scolastico regionale, offende la professionalità e la serietà degli insegnanti che, per l’ennesima volta, non sono stati preventivamente consultati“.
In conclusione, il Collegio docenti dell’Itpr ha chiesto l’interruzione della sperimentazione degli Adattamenti e l’apertura di un tavolo di confronto con l’Amministrazione regionale. Il Collegio dell’Einaudi, invece, ha chiesto di poter tornare ai precedenti progetti bi-plurilingui.

© 2020 All rights reserved.