fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Legambiente: Aosta non rallenti la lotta all’azzardopatia

Mercoledì 14 febbraio, la prima e terza Commissione consiliare del Comune di Aosta hanno deciso di ritardare l’applicazione del secondo e terzo step del Regolamento contro l’azzardopatia.

Legambiente Valle d’Aosta ha commentato: “Si tratta di un evidente regalo elettorale alla lobby delle slot con le sue ramificazioni mafiose e a chi aveva pubblicamente minacciato di non votare più i partiti che avessero regolamentato l’uso delle macchinette mangiasoldi“.
I rappresentati del cigno verde suggeriscono: “Per risolvere il supposto problema del nomadismo dei malati d’azzardo che da Aosta si sposterebbero verso i comuni limitrofi abbiamo una proposta: il Consiglio comunale approvi una mozione per invitare gli stessi Comuni ad adottare un Regolamento simile a quello del Capoluogo. Cosa, del resto, non difficile, dato che tali Comuni sono governati dagli stessi partiti e movimenti che attualmente amministrano Aosta“.

© 2020 All rights reserved.