fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Record di Paesi rappresentati al Tor 2018

Sono 2.362 gli aspiranti concorrenti al Tor des Géants 2018, 171 in più rispetto ai preiscritti del 2017.

Quota record quella dei Paesi rappresentati, che sono 72, numero mai raggiunto in precedenza.
A giorni, saranno sorteggiati con sistema online i 750 partenti che saranno avvisati dall’organizzazione entro il 28 febbraio. I partenti selezionati dovranno confermare la loro partecipazione tramite il pagamento della quota d’iscrizione e allegando i documenti richiesti dal regolamento (certificato medico agonistico e liberatoria). Chi non confermerà, sarà sostituito dagli atleti in lista d’attesa.
L’evento presenterà un gran sventolio di bandiere internazionali, da quella della Groenlandia a quella del Vietnam. Per l’Italia si può contare su Franco Collé, Gianluca Galeati, Giulio Ornati, tutti in cerca di rivincita, mentre ancora si è in attesa della decisione di Oliviero Bosatelli, combattuto tra la partecipazione alla gara valdostana, che lo ha visto sempre gran protagonista, e il completamento del circuito 5Legends, che prevede il portare a termine cinque ultra trail durissimi in Paesi e anche continenti diversi.
Hanno confermato la loro presenza Jezz Brag, Luke Nelson, John Anderson e Joe Grant dagli Stati Uniti, Patrick Delikat e Nahuel Passerat dalla Francia, Galen Reynolds dal Canada, Simon Møller Grimstrup dalla Danimarca, Masahiro Ono dal Giappone (Paese dal quale sono arrivate 130 preiscrizioni).
Tornando ai big, in campo femminile hanno già dato la loro adesione tutte le prime donne dello scorso anno: Lisa Borzani, Marina Plavan, Sthepanie Case, Silvia Trigueros Garrote, Sonia Locatelli. Tornano anche la pluripremiata Denise Zimmermann e Federica Boifava, lo scorso anno infortunatasi due giorni prima di partire per Courmayeur. Ci saranno inoltre l’australiana Sandra Sukling, la statunitense Linda Quirk e l’olandese Bil Marjolein. Continuando con la lista dei trailers più illustri, Jules Henry Gabioud, vincitore del Tor edizione 2011, questa volta ha dirottato il suo interesse verso il Tot Dret, dove dovrà vedersela, al momento, con Giuliano Cavallo, Enzo Benvenuto, Marco Vuillermoz, Jarno Venturini e altri atleti di grosso calibro.
A proposito di Tot dret, al momento sono 100 gli iscritti alla gara di 130 chilometri che partirà da Gressoney l’11 settembre. Numero destinato ad aumentare perché le iscrizioni rimangono aperte fino al 30 aprile, anche per permettere agli “esclusi” dal Tor di accedere a una competizione d’alta quota ugualmente impegnativa che si disputa sugli stessi sentieri e nello stesso periodo.

© 2020 All rights reserved.