fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Brissogne approva lo studio di fattibilità per i parcheggi di Fassoulaz e Pâcou

Il Consiglio comunale di Brissogne si è riunito venerdì 23 febbraio e, dopo aver approvato i verbali della seduta precedente, ha ascoltato le comunicazioni del sindaco.

Innanzitutto è stata data informazione che sono stati posizionati nuovi contenitori per la raccolta dei rifiuti organici. È poi stato detto che, l’Amministrazione comunale si è resa disponibile per consentire l’allaccio, all’acquedotto comunale della struttura carceraria, Al fine di evitare disservizi agli utenti, è stato inserito un limite di prelievo di un litro al secondo (circa 300 litri a persona al giorno).
Il Consiglio ha poi approvato all’unanimità il Regolamento per l’applicazione del tributo sui rifiuti. Redatto dall’Unité des Communes valdôtaines Mont-Émilius, è stato integrato da una planimetria che individua le abitazioni distanti dai punti di raccolta, per le quali è prevista la riduzione sull’importo da corrispondere. Sono previste anche riduzioni per chi pratica il compostaggio domestico.
Approvate le aliquote e tariffe dell’Imposta unica comunale, che restano invariate rispetto al 2017.
Invariati anche le indennità di carica e i gettoni di presenza spettanti agli amministratori e ai consiglieri comunali.
I lavori sono proseguiti con l’approvazione della nota di aggiornamento al Dup e del Bilancio pluriennale 2018/20: quest’ultimo pareggia sulla cifra di 2 milioni 683 mila 338,32 euro.
È stata verificata la quantità e qualità di aree e fabbricati da destinarsi alla residenza, alle attività produttive e terziarie. Approvato anche il Piano delle valorizzazioni e delle alienazioni immobiliare, immutato rispetto alla sua versione precedente poiché non sono in programma alienazioni.
Dopo aver approvato all’unanimità il Regolamento generale delle entrate, il Consiglio ha approvato (con l’astensione della minoranza) lo studio di fattibilità tecnica ed economica preliminare per i lavori di realizzazione di aree a parcheggio nelle frazioni Fassoulaz e Pacou, nonché per la sistemazione della strada di Neyran Dessous. Tali progetti saranno realizzati grazie a  risorse comunali.
In chiusura, è stata approvata all’unanimità la convenzione con il Ministero dello Sviluppo economico, la Regione autonoma Valle d’Aosta e la ditta appaltatrice per la realizzazione delle infrastrutture in banda ultra larga.

Potrebbe interessarti:

© 2019 All rights reserved.