fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Una frana taglia in due la Val Ferret. Almeno una vittima e un centinaio di evacuati

Alle ore 17.48 di lunedì 6 agosto, una frana si è abbattuta sulla strada della Val Ferret, in zona Planpincieux, località Meynet.

Sul posto operano tutti gli enti del Sistema di Protezione civile della Valle d’Aosta, con il coordinamento del sindaco di Courmayeur, supportato dalla Protezione civile e dalla Presidenza della Regione. È stato attivato il Centro operativo comunale. In Val Ferret ci sono gli uomini del Soccorso Alpino valdostano, il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, i Carabinieri, la Questura, il Corpo Forestale e i Vigili del Fuoco della Valle d’Aosta, con il supporto del personale sanitario del 118.

La massa di fango, rocce e detriti ha invaso la strada comunale. La strada di accesso alla Val Ferret è al momento chiusa.
I mezzi meccanici comunali sono operativi sulla frana, mentre gli elicotteri della Protezione civile hanno sospeso i sorvoli con il calare delle tenebre e li riprenderanno alle prime luci di martedì 7 agosto.

Per le richieste di informazioni da parte di cittadini, è stato istituito il numero telefonico 0165-831358.


La massa detritica ha colpito alcune auto ed è stata recuperata la salma di una vittima. Le operazioni di ricerca per individuare eventuali altre persone coinvolte proseguono. 

25 persone sono state evacuate e accompagnate in località Dolonne, nel centro di accoglienza predisposto all’interno del Palazzetto dello Sport. Uno psicologo dell’emergenza è a loro disposizione. L’evacuazione delle persone che si trovavano a monte della frana è stato effettuato per mezzo dell’elicottero.
Un centinaio di persone è accolto nel Golf Club, dove è stato dislocato un medico, quale misura precauzionale. È probabile che trascorrano lì la notte, anche per ragioni di sicurezza.

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.