fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Trovato il corpo della seconda vittima della frana di Planpincieux

All’alba di martedì 7 agosto, sono riprese le operazioni di ricerca della seconda persona che, lunedì 6 agosto, risultava dispersa sotto la frana che ha tagliato in due la Val Ferret, a Courmayeur.

Il corpo della donna, moglie della prima vittima recuperata, il milanese 71enne Vincenzo Mattioli, è stato ritrovato dopo poche ore di ricerca. Si trovava sotto l’auto che la massa di fango e rocce aveva trascinato nel torrente. La salma è stata trasportata nella camera mortuaria del cimitero di Courmayeur, dove già si trovava quella del coniuge.

Proseguono comunque le operazioni di ricerca per verificare che non vi siano altre persone coinvolte.

Il temporale ha generato la caduta detritica di 25mila metri cubi di materiale, che i mezzi sono all’opera per rimuovere, in vista del ripristino della circolazione.
Intanto il sindaco ha disposto la chiusura dell’intera Val Ferret, dalla sbarra di La Palud sino al termine della vallata.

Coloro che fossero impossibilitati a muoversi autonomamente devono segnalarlo allo 0165 831358.

Si raccomanda di staccare luce, acqua e gas prima di abbandonare le abitazioni; di seguire scrupolosamente gli itinerari indicati per l’evacuazione e di non sostare se non per casi di forza maggiore; di non dimenticare effetti personali, vestiario, medicinali (se utilizzati frequentemente).

Le persone evacuate sono accolte nel Palazzetto dello sport, a Dolonne, dove 25 hanno già trascorso la notte.

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.