fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Brissogne: 650mila euro per ripristinare i danni dell’alluvione 2017

Il Consiglio comunale di Brissogne si è riunito, venerdì 19 ottobre, e ha appreso dal sindaco che, a breve, sarà indetta una gara d’appalto per il servizio di refezione scolastica.

Il Comune è anche al lavoro per l’affitto dei locali ubicati nel polo scolastico di Le Moulin. Bruno Menabreaz ha spiegato che il bando è necessario perché gli attuali affittuari, a fine anno, lasceranno l’alloggio.
Il sindaco ha comunicato che inizieranno, a breve, i lavori di asfaltatura delle strade comunali: i principali interventi riguardano la strada poderale di Pacou-Neyran Dessous e la strada di Bondinaz. Menabreaz ha ricordato inoltre che sono in corso i lavori relativi all’installazione di un paramassi sulla strada Ayettes-Chaney. Tale intervento si è reso possibile anche grazie a un contributo di 9.500 € da parte della Fondazione CRT
Il primo cittadino ha informato il Consiglio del fatto che il Comune ha ricevuto un finanziamento di 650mila euro a seguito della richiesta dello stato di calamità per gli eventi alluvionali verificatisi nell’agosto dello scorso anno.
Le somme saranno utilizzate per la messa in sicurezza del territorio, in particolare sarà realizzato un muro deviatore della valanga di Val Moudzou, lungo la strada Ayettes-Chaney e interventi di consolidamento spondale e rifacimento dei salti di fondo del tratto terminale del torrente Les Laures oltre alla ricostruzione del ponte a monte della briglia di Vaud.
Il sindaco ha poi ricordato che, il 28 ottobre, in collaborazione con la Pro Loco, si svolgerà consueta la Festa dedicata agli anziani.
L’assessore al Bilancio, Italo Cerise, ha illustrato all’Assemblea la terza variazione al Bilancio di previsione 2018/20. Il totale della variazione ammonta a 135.727 euro. Sono previsti 17.800 euro per la sistemazione del portone del garage municipale, l’acquisto di attrezzatura per la cucina delle scuole, l’acquisto di materiali per cantieri oltre alla quota da versare all’Unité Mont Emilius per la progettazione della pista ciclabile. Sono stati aggiunti 17.200 euro nelle spese correnti per il saldo dei contributi all’Unité Mont-Émilius, per una  variante al Piano regolatore e per il piano di Protezione civile. L’assessore Cerise ha evidenziato che sono stati tolti 150mila euro a causa della mancata vendita delle azioni della Società Autoporto Valle d’Aosta Spa, di cui il Comune detiene l’1%. In aggiunta, Cerise ha comunicato che il Comune non utilizzerà gli spazi finanziari che aveva richiesto per i parcheggi nelle frazioni Le Moulin e Chesalet e per la sistemazione della piscina in località Les Iles. Sul punto, la minoranza si è astenuta.
È stato poi approvato (con astensione della minoranza) il documento unico di programmazione per il triennio 2019/2021.
Il Consiglio ha approvato la bozza di convenzione per la concessione del servizio di tesoreria comunale per il periodo dal 1° gennaio 2019  al 31 dicembre 2022. Il sindaco ha spiegato che il nuovo bando riguarda il servizio per i Comuni di Brissogne, Quart e Saint-Christophe.
In chiusura, è stata approvata la variante non sostanziale al Piano regolatore, consistente nell’approvazione dello studio di fattibilità tecnica ed economica  per i lavori di realizzazione di due parcheggi comunali nelle frazioni Le Moulin e Chesalet. La minoranza si è astenuta.

Potrebbe interessarti:

© 2019 All rights reserved.