fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Casino: tutti aspettano la decisione del Tribunale sulla domanda di concordato

Nel primo pomeriggio di martedì 6 ottobre, all’interno dell’Hotel Billia di Saint-Vincent, si è tenuto un incontro tra i rappresentanti sindacali, l’amministratore unico della casa da gioco, Filippo Rolando, e l’assessore Stefano Aggravi.

Incontro proficuo
È stata l’occasione per fare chiarezza sulla situazione e per confrontarsi con i sindacati” ha commentato Aggravi uscendo dalla sala dopo poco più di due ore. Abbottonatissimo Rolando: “Un incontro interessante. Ho avuto occasione di conoscere i rappresentanti sindacali ma non posso dirvi nulla di più”. L’amministratore unico ha però aggiunto che “sono stato convocato dal giudice per fornire alcuni documenti”.
Riguardo alla notizia degli stipendi di ottobre bloccati, Aggravi ha spiegato che “è stato tutto chiarito. Vi sono delle questioni che fanno parte della procedura. Il Tribunale deve dare l’ok, quindi noi siamo in attesa”. Risposta che Rolando auspica sia positivia: “sono ottimista, altrimenti non farei questo lavoro“. 

La situazione è critica
Claudio Albertinelli (Savt), il primo a uscire dalla sala dove si è tenuto l’incontro, ha commentato: “La situazione è drammatica. La cosa che più preoccupa in questa fase è il fatto che sul futuro non ci siano certezze. Siamo in attesa delle risposta del tribunale. Attualmente non abbiamo un piano di gestione dell’azienda su cui esprimerci”. Anche Vilma Gaillard (Cgil) ha evidenziato il fatto che “la situazione è molto grave e richiederà l’adozione di misure delicate. In questa fase possiamo incidere relativamente. Abbiamo comunque chiesto all’amministratore di essere aggiornati”. Richiesta che, come precisato da Tino Mandricardi (Uil), è stata accolta in quanto “l’amministratore unico ci ha detto che sarà il nostro punto di riferimento”. Mandricardi ha comunque aggiunto che, qualora il tribunale accettasse la richiesta di concordato, “a novembre dovrebbe partirà l’ordinaria amministrazione”, cosa che, secondo Gaillard, “prevede il normale pagamento degli stipendi”.

Fissata l’assemblea dei lavoratori
I rappresentanti sindacali hanno poi fatto sapere che venerdì 9 novembre si svolgerà l’assemblea dei lavoratori del Casino per fare il punto della situazione.

A margine, sollecitato dai giornalisti, l’amministratore unico ha precisato che il pagamento delle vincite è comunque assicurato: “qualora vi fosse una vincita in questi giorni, il vincitore prende i suoi soldi

Potrebbe interessarti:

© 2019 All rights reserved.