fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Brissogne: decisa una sistemazione idraulica sul torrente Laures

Venerdì 21 dicembre, il Consiglio comunale di Brissogne si è riunito e, dopo aver approvato i verbali della seduta precedente, ha appreso dal sindaco che è stato completato il paramassi in località Ayettes.

Il primo cittadino ha poi ricordato che, il 28 dicembre, si terrà il tradizionale concerto di Natale.
La minoranza ha richiesto informazioni riguardo alla situazione dei ponti (e viadotti) presenti nel territorio comunale. Il sindaco ha spiegato che, alcuni anni fa, sono state eseguite le verifiche statiche sul ponte che attraversa la Dora. Il ponte era risultato stabile, ma sarebbe dovuto essere adeguato alla nuova normativa antisismica. Il primo cittadino ha poi evidenziato che, nel 2019, saranno avviati i lavori per la realizzazione della rotonda sulla S.S. 26.
L’Assemblea ha approvato il Piano di razionalizzazione delle partecipazioni al 31 dicembre 2017, evidenziando il possesso di quote in Inva, Celva, Sil e Autoporto. Il sindaco ha ricordato che, alla fine del 2017, il Consiglio aveva deliberato la dismissione delle quote relative all’Autoporto. A settembre, tuttavia, il bando è andato deserto. L’Amministrazione comunale intende dunque attivare la procedura per il recesso delle quote azionarie. (astensione della minoranza).
Oltre all’agenzia delle entrate e riscossioni, le funzioni per il recupero coattivo dei tributi sono stati affidati alla Società riscossioni Sicilia S.p.A., per quanto riguarda i cittadini residenti nelle provincie siciliane.
I lavori sono proseguiti con la definizione dei criteri generali per la determinazione delle tariffe per la fruizione di beni  servizi per l’anno 2019. Il Consiglio ha deciso (astensione minoranza) di mantenere inalterate le tariffe in vigore, fatta eccezione per quanto disposto dalla legge nazionale o dal Sub-ato (servizio idrico). Inoltre, è stata introdotta una tariffa per l’inumazione delle salme nel cimitero comunale.
Il Consiglio ha approvato la bozza di convenzione per la concessione del servizio di Tesoreria comunale negli anni 2019/2022 e la bozza di convenzione con la Regione autonoma Valle d’Aosta per l’utilizzo di graduatorie delle procedure selettive pubbliche regionali, in corso di validità.
Approvato anche l’Accordo di programma per l’adozione del Piano di zona nel triennio 2019/21.
Sono poi state assunte determinazioni in merito all’acquisizione al demanio del tratto di strada Grand Brissogne-Ayettes. Il tratto della strada – realizzato circa 40 anni fa – insiste su terreni che sono stati frazionati ed acquisiti. Tuttavia, non è mai stato regolato l’aspetto catastale. Il Consiglio ha quindi demandato all’Ufficio tecnico di attivare le procedure volte a regolare la questione. Il sindaco ha precisato che si tratta di procedure che non prevedono spese per l’ente.
Il Consiglio ha approvato lo studio di fattibilità tecnica ed economica preliminare per i lavori di sistemazione idraulica del tratto del torrente Laures a valle e a monte della briglia di Vaud. A seguito dell’evento del 1° agosto 2017, era stato chiesto stato di emergenza. La richiesta era stata accolta e i fondi a disposizione per la messa in sicurezza del bacino sono stati incrementati di 250 mila euro (650 mila in totale). L’intervento prevede il rifacimento del ponte, la realizzazione di una platea di fondo e di taglioni (in cemento armato) per ridurre velocità dell’acqua. In aggiunta, è previsto il consolidamento dei muri spondali. Il sindaco ha spiegato che, per completare la messa in sicurezza, manca solamente la ricostruzione del ponte di Pralong. Sul punto, la minoranza si è astenuta.
In chiusura, l’Assemblea ha preso atto delle dimissioni di un componente della Commissione Biblioteca, Erika Desandré, che sarà sostituita da Aline Théodule.

Potrebbe interessarti:

© 2019 All rights reserved.