fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Pays d’Aoste souverain chiede un unico candidato autonomista per le europee

Il post ricorda quanto accaduto in occasione delle elezioni regionali del maggio 2018: “Nel mese di Maggio abbiamo chiesto agli amici Autonomisti di presentarsi sotto un’unica bandiera, abbiamo presentato un documento che non è stato condiviso, abbiamo fatto una tavola rotonda senza risultato alcuno! Ci siamo astenuti, non siamo andati a votare!“.
E poi guarda al futuro prossimo: “A distanza di otto mesi la Valle d’Aosta ha un’altra possibilità, l’ennesima possibilità di far conoscere all’Europa il valore e l’identità di un popolo, un popolo che ha secoli di storia, un popolo con una lingua propria, un popolo che non guarda ne il colore della pelle ne il cognome di famiglia,un popolo che ama e rispetta la propria terra“. Dunque Pays d’Aoste souverain chiede “Un candidato unico, un candidato del popolo che porti testimonianza a Bruxelles di una Valle d’Aosta che ambisce alla totale Sovranità, veicolo di Libertà per qualunque uomo nato Libero. La Valle d’Aosta ha bisogno di Orsi, non di Leoni! L’appello è il medesimo: sotto un’unica Bandiera!”.

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.