fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Land Art nel Parco di Castel Savoia

Martedì 13 agosto 2019, nel parco di Castel Savoia, a Gressoney-Saint-Jean, è stata inaugurata l’installazione di land art site-specific Looking For, ideata dall’artista Chicco Margaroli.

20190813 inaugurazione Looking for
Un momento dell’inaugurazione dell’installazione Looking for di Chicco Margaroli, nel giardino botanico del Castel Savoia di Gressoney-Saint-Jean (©RaVdA)

L’evento di Land art si inserisce nell’ambito del progetto Alcotra Jardins des Alpes, che ha la finalità di valorizzare e promuovere i giardini botanici in quanto custodi ed espressione di un patrimonio naturale unico, qual è la flora alpina, così come mete turistiche.

Looking for ha scelto come materiali sui quali far lavorare l’artista blocchi di roccia, quelli che possiamo facilmente trovare nelle passeggiate in montagna.

Il giardino di Castel Savoia è il più “giovane” tra i quattro valdostani. Nato nel 1990, con una funzione prettamente estetica per rendere ancora più piacevole la visita al castello e al parco, ora è sottoposto a lavori che ne miglioreranno certamente la visita stessa e lo renderanno accessibile ai diversamente abili.

Chicco Margaroli descrive l’installazione con questi termini «Ad ognuno il suo allunaggio… Looking for apre gli occhi al Castel Savoia, ogni giorno, estate e inverno. Cerchiamo con lo sguardo di non perdere di vista ciò che vive intorno. Per averne cura. Si apre una nuova prospettiva tra mondi d’Arte».

Le coppie d’occhi inserite nella pietra sono quattro, con le iridi di colore diverso: «Avere occhi grandi, occhi attenti per scoprire tutta questa bellezza, tutta questa ricchezza. C’è di più: sotto il peso dello sguardo, possiamo percepire il cambiamento. Le iridi ci chiariscono dove guardare: all’acqua, alle piante, al panorama, allo stato della Natura».

© 2019 All rights reserved.