fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Controllo qualità dell’aria: Arpa condivide il proprio software

Arpa Valle d’Aosta ha creato il Progetto Opas (Open Air System): un software per acquisizione, gestione ed elaborazione dati per la rete di misura della qualità dell’aria. Ora ne sta promuovendo l’utilizzo gratuito da parte di altri enti.

È stata prodotta la prima bozza di documentazione con i manuali d’uso non solamente del progetto complessivo ma anche del data-logger di cabina (OPAS-DL) e dell’applicativo Web (OPAS-WEB).

Dal 2018, la convenzione con Arpa Liguria ha permesso di testare il passaggio del sistema a una realtà multi-provincia, con esito positivo.

La piattaforma di gestione condivisa con la Liguria rende possibile il plug and play (letteralmente collega e usa) della strumentazione sulle due reti di monitoraggio regionali. Funzionalità che si è dimostrata utile durante la demolizione controllata del ponte di Genova, il 28 giugno 2019.  In questo caso, la collaborazione tra le Agenzie ha semplificato le operazioni di monitoraggio della qualità dell’aria, rivelandosi un esempio virtuoso di sussidiarietà.

Arpa Valle d’Aosta ha come obiettivo di portare le Agenzie a essere un sistema nei fatti, a crescere insieme, unendo competenze e dividendo i costi attraverso meccanismi di condivisione.

Potrebbe interessarti:

Arpa, la V conferenza europea sul permafrost a Chamonix

Arpa, la V conferenza europea sul permafrost a Chamonix

Dal 25 al 29 giugno il centro congressi Le Majestic di Chamonix ospiterà la V conferenza europea sul permafrost (EUCOP5).
Leggi tutto

Arpa pubblica il rapporto sullo Stato dell\'Ambiente in Vda nel 2016

Arpa pubblica il rapporto sullo Stato dell'Ambiente in Vda nel 2016

L'Arpa Valle d'Aosta ha reso pubblici i dati relativi allo stato dell'ambiente in Valle d'Aosta, relativi all'anno 2016.
Leggi tutto

© 2019 All rights reserved.