fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

30 interventi di soccorso in montagna nel ponte di Ferragosto

Durante il ponte di Ferragosto 2019, il Soccorso alpino valdostano è stato impegno in una serie di interventi, principalmente in aiuto di alpinisti ed escursionisti.

Giovedì 15 agosto 2019

Nella giornata del 15 agosto, tre missioni: una a Cervinia (in aiuto a uno sciatore infortunato non gravemente) e due per malore.

Venerdì 16 agosto 2019

Nella giornata del 16 agosto sono state compiute dodici missioni di elisoccorso. Cinque per il soccorso a persone colpite da malore, sette per infortuni dall’esito non grave (a Mascognaz, al lago Goillet, nei pressi dei rifugi Arbolle e Fallère, a Pila, sul colle Malatra e sul Gran Paradiso). Tutti con esito non grave.

Sabato 17 agosto 2019

Nella giornata del 17 agosto sono state portate a termine sei missioni. Di quella sull’Aiguille Croux abbiamo già riferito nell’articolo linkato a questo. Un altro intervento è stato effettuato nei pressi del rifugio Gnifetti: due persone sono scivolate lungo un nevoso per circa 80 metri. Sono state prese in carico dal Pronto soccorso dell’Ospedale di Aosta, visitate, medicate e dimesse. Un altro intervento per malore, due per infortuni non gravi a escursionisti e uno – a Crevacol – in aiuto di una persona che, smarrito il sentiero, ha accusato crisi di panico.

Domenica 18 agosto 2019

Nella giornata del 28 agosto, alle ore 18.30, erano state portate a termine nove missioni.

In un caso, alla Bifida dell’Aiguille Noire, si è trattato di intervenire in aiuto di alpinisti illesi ma in difficoltà.

Gli altri interventi sono stati effettuati alla base del Dente del Gigante (alpinista infortunato, non grave), al Lago Rosset (Parco nazionale del Gran Paradiso) e a Cogne, al Lago Muffé (Parco regionale del Mont Avic), al Crest. Sono stati motivati da malori o infortuni non gravi.

Potrebbe interessarti:

© 2019 All rights reserved.