fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Lanièce: forse sì a un Governo M5S-Pd

All ore 17.30 di mercoledì 21 agosto, il senatore valdostano Albert Lanièce ha partecipato alle consultazioni con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in vista di una soluzione alla crisi di Governo aperta dalle dimissioni del presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte.

Lanièce ha partecipato in quanto vicepresidente del Gruppo per le Autonomie.

20190821 Laniece alle consultazioni_2
Il Gruppo per le Autonomie del Senato alla consultazione con il presidente della Repubblica, mercoledì 21 agosto 2019

Alla conferenza stampa che ha seguito l’incontro ha detto: «Come componente della minoranza linguistica valdostana della Regione autonoma Valle d’Aosta all’interno del Gruppo, non posso che ribadire anch’io i concetti che sono stati espressi dalla nostra presidente: quindi censurare un ritorno alle urne che anche per noi sarebbe grave per la stabilità e per l’ipotetico rilancio, soprattutto economico, del Paese. Interessante, invece, riteniamo il tentativo di creare una maggioranza alternativa e, per quanto ci riguarda, noi saremmo disponibili a confrontarci per vedere – naturalmente – se ci sono le condizioni per dare un appoggio a questo nuovo tentativo. Per quanto riguarda quindi il nostro gruppo io credo – in particolare per quanto riguarda la rappresentanza valdostana – siamo pronti a un confronto con l’eventuale governo che sappiamo tutti non potrebbe che essere Cinque Stelle-PD, più altre componenti. È chiaro che ci sono dei paletti, che sono stati già evocati dalla nostra presidente e sono innanzitutto una vocazione nettamente europeistica di questa nuova maggioranza. Per quanto riguarda noi – che siamo rappresentanti di Regioni a Statuto speciale – quindi, un esplicito riconoscimento e valorizzazione delle autonomie speciali e delle minoranze linguistiche. E poi, per concludere, che ci sia un impegno serio e concreto a sostenere politiche concrete e attive per i territori di montagna».

Potrebbe interessarti:

© 2019 All rights reserved.