fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

A settembre, ruralità e agricoltura protagoniste

È stata presentata, venerdì 30 agosto 2019, l’iniziativa Ruralité et Agriculture en Vallée d’Aoste.

Ruralità al centro dell’attenzione

Si tratta di eventi legati alla ruralità alpina e alla cultura agropastorale che si svolgeranno su territorio regionale nei giorni dal 13 al 15 settembre 2019, che intendono valorizzare la ruralità alpina e offrire un’occasione, ai turisti ancora presenti in Valle e al pubblico residente, di conoscere meglio la tradizione agropastorale valdostana.

In particolare a Cogne, nella giornata di venerdì 13 settembre si terrà il Convegno Fontina DOP. Disciplinari di produzione e valorizzazione dei formaggi DOP: le esperienze italiana e francese, che vedrà la presenza di diversi Consorzi che si differenziano per dimensioni produttive e per nazionalità.

Nelle giornate del 14 e 15 settembre, a Valgrisenche, è in programma il Primo festival della lana denominato Mo’delaine che vede al centro del dibattito sulle filiere di produzione e trasformazione, le tre razze di pecore autoctone in via d’estinzione (Rosset, Lamon e Cornigliese). Nei due giorni sono previste una serie di attività, tra le quali laboratori creativi, visite guidate sul territorio, dimostrazioni di tosatura oltre alla proiezione del film di Anna Kauber In questo mondo.

Particolare attenzione sarà dedicata anche agli eventi zootecnici, con la Bataille de Reines a Cogne nella giornata di sabato 14 settembre e la Féa de Valpeleunna, tradizionale fiera del bestiame prevista per la domenica a Valpelline e che propone anche un mercatino di prodotti a km zero, una piccola mostra – mercato di artigianato locale e un appuntamento della Bataille des Chèvres.

 Al centro della tre giorni dedicata alla ruralità la manifestazione  Sons et Sonnettes dans les Alpes, arrivata alla sua terza edizione, che per l’intera giornata di domenica 15 settembre, propone in Piazza Chanoux, oltre alla mostra- mercato di campanacci di tradizione, dimostrazioni di lavorazione del cuoio, intrattenimenti musicali e attività laboratoriali unitamente alla presentazione delle Desarpe che a fine settembre si svolgeranno nei comuni di Valtournenche, Cogne, Saint- Nicolas e  Avise e Gressan. Sarà, inoltre, allestita presso il Giardino del Seminario maggiore la fattoria didattica organizzata da AREV (Association régionale Éleveurs valdôtains) con animali di bassa corte, ovini e caprini e dove saranno proposte ai bambini attività didattiche sulle tematiche dell’alpeggio, del pascolo e dell’alimentazione dei bovini.

Nel programma della giornata si segnalano inoltre:

  • L’inaugurazione al pubblico dell’esposizione Petits Bergers, organizzata dall’Assessorato presso la saletta espositiva Hotel des États, un’iniziativa culturale concepita per ricordare il Convegno dei pastorelli degli anni Sessanta, attraverso una selezione di immagini scattate durante le prime edizioni della manifestazione. L’allestimento espositivo, che presenta quarantanove stampe digitali in cornice, in un percorso organizzato secondo un criterio tematico, illustra i vari momenti del raduno annuale dei pastorelli valdostani in città a fine primavera e negli alpeggi durante l’estate. Dopo la domenica dedicata a Sons et sonnettes, la mostra sarà allestita dal 23 settembre al 17 ottobre presso la Biblioteca regionale.
  • Lo Tsaven, mercato dei prodotti del territorio a cura della Coldiretti Valle d’Aosta che vede la partecipazione di 27 aziende (agricole e artigiane) della filiera enogastronomica di qualità della Regione.

Una app per gli eventi in Valle d’Aosta

Nel corso della conferenza stampa è anche stata presentata la nuova app degli Eventi in Valle d’Aosta, sviluppata e gestita dall’Office régional du tourisme.

La nuova app, gratuita e disponibile sugli store di Apple a partire dal 30 agosto e Google dal 4 settembre 2019, mira a diventare lo strumento di riferimento, per residenti e turisti, per conoscere la programmazione degli eventi in Valle d’Aosta e per reperire tutte le informazioni di dettaglio riferite a ciascuno di essi, piccolo o grande che sia.

La comunicazione degli eventi è una funzione basilare e imprescindibile. Sia prima dell’evento, per annunciarlo e inserirlo a calendario, sia in prossimità e durante il suo svolgimento, per veicolarne il programma, le informazioni pratiche e logistiche, i cambiamenti dell’ultimo minuto. Con gli strumenti cartacei una comunicazione efficace è sempre più difficile, soprattutto per il numero e la varietà di eventi e manifestazioni che si susseguono in Valle d’Aosta. Ci sono tempi tecnici di produzione e di distribuzione della carta spesso incompatibili con le esigenze organizzative e con la rapidità di divulgazione richiesta oggi, c’è la spesa della produzione, ci sono gli sprechi delle over produzioni, c’è la confusione originata dalla ingente quantità di flyer, locandine, opuscoli, cartoline che affollano i banconi degli uffici del turismo, degli alberghi,  dei bar senza che sia possibile assicurarne una fruizione e una lettura effettive.

Da queste considerazioni è nata l’idea di sviluppare una APP Valle d’Aosta Events, un unico strumento informativo e promozionale dove concentrare le informazioni relative agli eventi .

La APP Valle d’Aosta Events è disponibile in tre lingue (italiano, francese e inglese) ed è articolata in tre sezioni:

  • Eventi top : sono gli eventi di punta, la vetrina, quelli che “valgono il viaggio” o potrebbero valere il viaggio e che scandiscono la progressione temporale dell’anno, caratterizzando, più di altri, l’offerta immateriale  della regione;
  • Eventi del mese: sono gli eventi principali che si svolgono nei prossimi 30 giorni in Valle d’Aosta
  • Eventi intorno a te nella settimana: sono tutti, ma proprio tutti, gli eventi che si svolgono in una determinata località e nel suo immediato intorno, nel raggio di 10 chilometri

C’è poi una quarta sezione dedicata ai bambini, che rappresentano uno dei principali target di clientela turistica della Valle d’Aosta e per i quali la destinazione offre davvero molto, sia in termini di attività interattive e laboratoriali sia in termini di spettacoli e di animazioni. E i bambini, si sa, orientano le scelte di vacanza e tempo libero dei genitori!

Oltre alle funzioni informative la App dispone anche di altre interessanti funzioni:

  • le notifiche push, utili a ricordare l’appuntamento diun evento, a veicolare informazioni di servizio, quali cambiamenti di location o di orari ad esempio;
  • le survey, per somministrare ai partecipanti agli eventi indagini di customer satisfaction e questionari, utili a consuntivare un’edizione e a preparare la successiva;
  • la prenotazione e l’acquisto, per gli eventi che dispongono di un sistema on line di prenotazione e acquisto.  La App, con apposito bottone “prenota” o “acquista” all’interno della scheda evento,  si interfaccerà al form di prenotazione o al percorso di acquisto on line del biglietto su piattaforme quali Ticket one o Eventbrite- quest’ultima funzione è in fase di messa a punto e sarà a regime nei prossimi mesi

La forza della APP Valle d’Aosta Events risiede, innanzittutto, nel suo patrimonio di informazioni, che sfrutta il data base plurilingue del portale turistico regionale, alimentato e costantemente aggiornato dagli uffici del turismo; il valore del nuovo strumento è dato dalla facilità e rapidità di accesso alle informazioni che, distribuite su poche intuitive sezioni, assicurano agli utenti, anche non nativi digitali,  la massima fruibilità  dei contenuti.

Si tratta di uno strumento utile per target differenziati: residenti, escursionisti di giornata, proprietari di seconde case, turisti. La sfida e l’obiettivo è fare in modo che tutti, nel tempo, scarichino la APP sul proprio cellulare e che ad essa si riferiscano quando cercano informazioni sulle manifestazioni in Valle d’Aosta. In questo modo la potenza dello strumento, in termini di comunicazione, sarà massima. Per raggiungere questo obiettivo è necessaria la collaborazione di tutti gli operatori del settore, sia istituzionali sia economici, in una logica di sistema e di lavoro di rete nella consapevolezza che la APP Valle d’Aosta Events è la vetrina di tutti e che la condivisione degli spazi e degli strumenti di comunicazione non toglie visibilità ma anzi permette di aumentarla se le informazioni sono ben strutturate e organizzate e se l’audience dello strumento riesce  a raggiungere numeri importanti.

© 2020 All rights reserved.