fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

RaVdA: 900mila euro per la formazione degli insegnanti

La Giunta della Regione autonoma Valle d’Aosta, nel corso della riunione di venerdì 6 settembre 2019, ha assunto una serie di delibere in materia scolastica.

Valutazione del sistema scolastico

È stata approvata la ricostituzione del Comitato scientifico per la valutazione del sistema scolastico regionale che sarà composto dalle seguenti figure professionali:

  • la sovraintendente agli studi, con funzioni di coordinamento;
  • i dirigenti tecnici Gabriella Vernetto e Maurizio Rosina, per gli ambiti riguardanti rispettivamente l’educazione bi/plurilingue e l’istruzione tecnicoprofessionale;
  • un esperto qualificato in valutazione e autovalutazione del sistema di istruzione Nazionale.

Lo scopo del Comitato è di supportare le attività concernenti la valutazione e autovalutazione delle istituzioni scolastiche previste dalla normativa nazionale e regionale attraverso momenti informativi/formativi rivolti ai Dirigenti scolastici e ai Nuclei interni di autovalutazione e di procedere alla revisione degli strumenti a supporto delle procedure di valutazione e autovalutazione del sistema di istruzione, in linea con gli strumenti utilizzati a livello nazionale, e messa la messa a regime degli stessi.

L’impegno di spesa previsto è pari a 40 mila 500 euro.

Classes de Neige

L’Esecutivo regionale ha approvato l’assegnazione di finanziamenti straordinari vincolati alle istituzioni scolastiche di istruzione secondaria di primo e di secondo grado della Regione (comprese le paritarie) per la realizzazione del progetto autonomo a tema denominato Classes de neige per l’anno scolastico 2019/2020. La spesa stanziata è di 41 mila 500 euro.

Le istituzioni scolastiche destinatarie di finanziamenti relativi al progetto autonomo dovranno intervenire con propri fondi ordinari nella misura minima del 15% delle spese necessarie ai progetti che saranno finanziati.

Formazione dei docenti

La Giunta ha approvato il Piano regionale per la formazione dei docenti per il prossimo triennio 2019-2022 e dell’offerta formativa per l’anno scolastico 2019-2020 per  un importo stimato in 1 milione 104 mila 320 euro.

La formazione in servizio dei docenti che lavorano nelle scuole valdostane è strutturale e obbligatoria e si articola su tre anni. Sulla base dell’esperienza maturata nel corso dell’offerta formativa portata avanti nel biennio  2017-2019 contempla anche un maggiore coinvolgimento delle varie istituzioni che possono singolarmente o in rete, proporre all’Amministrazione regionale progetti formativi propri.

Era necessario approvare un nuovo piano di formazione al fine di proseguire la promozione di una pianificazione intersettoriale e condivisa tra tutti gli attori del territorio come elemento essenziale per lo sviluppo del sistema educativo regionale.

Tra le novità del Piano vi è la riconduzione in esso di tutte le attività realizzate con enti e università estere, quali quelle di cui alle deliberazioni della Giunta regionale n. 750, in data 12 giugno 2017, recante Approbation du modèle de convention entre la région et les universités francophones ainsi que de la convention entre la région et la Haute école pédagogique du Valais (CH) et l’Université de la Vallée d’Aoste, aux termes de la loi régionale n° 18 du 2016

Un disegno di legge per la primaria di Quart

Sono state approvate le disposizioni urgenti per il finanziamento dell’intervento di costruzione della nuova scuola primaria  del Villair in Comune di Quart, oggetto di un disegno di legge che sarà trasmesso al Consiglio regionale.

Potrebbe interessarti:

© 2019 All rights reserved.