fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Trovata morta a Pescara un’artista di strada originaria di Aosta

Nella serata di lunedì 2 settembre 2019, in un parcheggio sotterraneo dismesso di Pescara, è stata trovata morta una donna: un’aostana residente a Torino di 35 anni: Laura Mangano.

Il garage è utilizzato come dormitorio di fortuna e il corpo è stato trovato a terra, senza che però vi fossero segni di violenza.

Gli agenti della Questura e i soccorritori hanno avuto qualche difficoltà ad avvicinarsi alla salma: il cadavere della donna era vegliato dal suo cane, che ha impedito a chiunque di avvicinarsi sinché non è intervenuto un veterinario dell’Asl.

La salma è stata posta a disposizione della Procura di Pescara. Le indagini sono coordinate dal pubblico ministero Fabiana Rapino, che ha conferito l’incarico per l’effettuazione dell’autopsia, necessaria per chiarire le cause della morte. Inizialmente si erano ipotizzati un malore o un’overdose poiché la donna, un’artista di strada, aveva con sé un tesserino rilasciato dal Serd. 

L’esame autoptico, eseguito giovedì 5 settembre, ha però permesso di appurare che la morte è stata dovuta a un’embolia polmonare. Nel sangue della vittima non sono state rilevate tracce di sostanze stupefacenti.

© 2019 All rights reserved.