fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Aiello: da Facebook prevaricazione senza precedenti

La decisione di Facebook di oscurare le Pagine di CasaPound e Forza Nuova (anche da Instagram) ha colpito anche Casapound Valle d’Aosta.

Sulla questione prende posizione Lorenzo Aiello che di CasaPound Valle d’Aosta è il referente e che rappresenta il movimento nel Consiglio comunale di Aosta.

«La vicenda dei profili e delle pagine chiuse è semplicemente vergognosa, un atto di prevaricazione senza precedenti – ci ha dichiarato -. La giustificazione del non rispetto della policy di Facebook è semplicemente pretestuosa se si pensa che le pagine locali esistevano da circa nove anni e non hanno mai ricevuto una segnalazione, neanche un ban temporaneo. Chi gode (come quando durante una partita di calcio viene assegnato un rigore inesistente alla squadra avversaria) e parla di una piattaforma privata, dimentica che Facebook oggi indirizza e veicola tutta l’informazione che gira in rete. Questo significa che la struttura democratica è, per una parte, in mano a un privato che può censurare a piacimento anche ciò che rispetta la legge. Io sarei un po’ più cauto con le esultanze». 
Aiello – il cui profilo personale e la Pagina sono stati cancellati, come la Pagina del movimento – annuncia una class action «che coinvolgerà anche le altre 17 persone alle quali sono stati chiusi i profili. Nel frattempo, continueremo la nostra attività come abbiamo sempre fatto, perché nel mondo reale questo ancora non ci è vietato, ed entro il fine settimana contiamo di ripristinare anche la nostra presenza sui social».

Il profilo privato di Aiello è stato peraltro già riaperto.

Potrebbe interessarti:

CasaPound apre a Châtillon

CasaPound apre a Châtillon

Sabato 22 settembre, alle ore 18, Casa Pound aprirà la propria seconda sede in Valle d'Aosta: a Châtillon.
Leggi tutto

Casapound pulisce il parcheggio del Grattacielo

Casapound pulisce il parcheggio del Grattacielo

Foto Casapound VdA - Nella giornata di venerdì 11 gennaio, attivisti di Casapound e alcuni residenti nel Grattacielo di Aosta hanno efffettuato una pulizia dei locali adibiti a parcheggio.
Leggi tutto

CasaPound commemora le vittime delle foibe

CasaPound commemora le vittime delle foibe

Domenica 10 febbraio, alle ore 16, in piazza Chanoux, ad Aosta, CasaPound commemora lev vittime delle foibe.
Leggi tutto

© 2019 All rights reserved.