fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Delibere RaVdA: Lea e marketing

Nel corso della riunione di venerdì 13 settembre 2019, la Giunta della Regione autonoma Valle d’Aosta ha approvato 37 delibere.

Presidenza della Regione

La Giunta regionale ha determinato, con decorrenza 1° ottobre 2019, l’organico del personale ausiliario delle Istituzioni scolastiche ed educative dipendenti dalla Regione per l’anno scolastico 2019/2020.

L’Esecutivo ha dato mandato al presidente della Regione autonoma Valle d’Aosta alla sottoscrizione del documento condiviso dai Presidenti delle Regioni a Statuto speciale e delle Province autonome in data 12 settembre 2019 a Cagliari. Il documento mira alla definizione di una piattaforma comune di confronto con lo Stato nonché alla rivendicazione del pieno riconoscimento dell’autonomia statutaria e organizzativa delle Regioni e delle Province autonome.

Finanze, attività produttive e artigianato

La Giunta regionale ha concesso a un’impresa artigiana di Saint-Christophe, in istruttoria valutativa, un contributo in conto capitale per l’acquisto di macchinari innovativi per un importo di 33 mila 750 euro e a due imprese artigiane, di Verrès e Châtillon, in istruttoria automatica, contributi in conto capitale per l’acquisto di macchinari innovativi per un importo complessivo di 26 mila 170 euro.

L’Esecutivo ha approvato la dodicesima graduatoria relativa al terzo avviso pubblico previsto per la concessione di mutui per la realizzazione di interventi di trasformazione edilizia e impiantistica nel settore dell’edilizia residenziale, per un importo di 13 mila 260 euro.

La Giunta regionale ha approvato l’adesione al bando PASS, approvato dalla Regione Piemonte, al fine di consentire alle imprese valdostane la partecipazione ai progetti di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale che saranno presentati in risposta al bando stesso.
Le risorse messe a disposizione per il finanziamento del bando PASS ammontano a 500 mila euro. Il bando PASS mira a sollecitare la domanda di innovazione delle imprese, sostenendo attività collaborative in una dimensione extra regionale e promuovendo nuovi mercati dell’innovazione in coerenza con la Strategia di specializzazione regionale.

Affari europei, politiche del lavoro, inclusione sociale e trasporti

La Giunta regionale – considerati i molteplici e complessi adempimenti imposti dai Regolamenti in capo all’Autorità di Gestione del Piano Operativo FSE 2014/20 e rilevata la necessità di garantire che il servizio di supporto specialistico e di assistenza tecnica alla Struttura Programmazione FSE, con particolare riferimento all’attività di controllo, traguardi l’orizzonte temporale dell’anno 2023 – ha autorizzato l’acquisizione di tale servizio, tramite l’adesione alla convenzione CONSIP Servizi di supporto specialistico e assistenza tecnica alle Autorità di Gestione e di Certificazione per l’attuazione dei Programmi Operativi 2014-2020 – Lotto 1 – CIG. 65214842D8, per un importo complessivo di 226 mila 895 euro.

Il Governo della Regione ha concesso viaggi gratuiti per il 2019 agli studenti pendolari provenienti dalla media e bassa Valle, che frequentano il Liceo delle Scienze Umane e Scientifico Regina Maria Adelaide e il Liceo Scientifico e Linguistico Edouard Bérard decentrati nelle sedi di Via Chavanne e di Place Soldats de la neige di Aosta (linea di trasporto n. 15), e all’Istituzione scolastica di Istruzione Tecnica Innocent Manzetti di Aosta, decentrati nella sede di Via Chambéry di Aosta (linea di trasporto n. 15 per gli indirizzi Amministrazione, Finanza e Marketing e Informatica e Telecomunicazioni e autolinea di trasporto Aosta-Courmayeur, limitatamente al percorso urbano Piazza Manzetti-Corso Battaglione per l’indirizzo Costruzione, Ambiente e Territorio).

L’Esecutivo ha autorizzato la Pila S.p.A., concessionaria dell’esercizio della telecabina regionale Aosta-Pila, all’esecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria, da effettuarsi nell’anno 2019, per un importo di spesa presunto di 494 mila 378 euro. Gli interventi riguardano la sostituzione della fune portante traente del 2° tronco, la sostituzione UPS presso la stazione intermedia di “Les Fleurs”, l’ispezione speciale delle sospensioni delle vetture, la prima parte della revisione speciale e la revisione della rulliera del sostegno n. 2.

Ambiente, risorse naturali e Corpo forestale

La Giunta regionale ha approvato la partecipazione della Regione all’organizzazione dell’iniziativa di educazione ambientale Green Day 2019, che si terrà ad Aosta il 20 ottobre 2019, con possibile rinvio alla domenica successiva 27 ottobre 2019 in caso di maltempo.
Green Day, iniziativa di una giornata che si intende mantenere con continuità nel corso degli anni, è dedicata alconcetto della sostenibilità a 360 gradi, alle tematiche del riciclo dei rifiuti e della progressiva eliminazione della plastica, anche in adesione alla recente mozione del Consiglio regionale in materia di “plastic free”, del contrasto e dell’adattamento al cambiamento climatico, dell’educazione civica ecologica, dello sviluppo sostenibile e dell’educazione al benessere in senso globale, anche mediante la promozione di prodotti a chilometri zero o provenienti da agricoltura biologica.

L’Esecutivo ha concesso un contributo di 100 mila 500 euro alla Fondazione Gran Paradiso– Grand Paradis, per l’anno 2019, quale integrazione del contributo ordinario per le spese di funzionamento.

Istruzione, università, ricerca e politiche giovanili

L’Esecutivo ha approvato un bando di concorso per l’attribuzione, per l’anno accademico 2018/2019 ovvero per l’anno solare 2019, di contributi destinati a laureati iscritti a corsi postuniversitari di perfezionamento e specializzazione fuori dalla Regione, per un importo di 50 mila euro.

Sanità, salute e politiche sociali

L’Esecutivo ha rideterminato, per l’anno 2019, da 1 milione 600 mila a 1 milione 800 mila euro il tetto di spesa posto in capo all’Azienda USL della Valle d’Aosta relativamente alle prestazioni di assistenza ambulatoriale rese da strutture private accreditate e, fatta salva la disponibilità dei medici a prestare ore aggiuntive, da 1 milione 110 mila a 1 milione 195 mila euro il sub-limite di spesa concernente le prestazioni aggiuntive rese dal personale sanitario dipendente nell’interesse dell’Azienda USL della Valle d’Aosta (LPA).
Tali rideterminazioni, richieste dal direttore Amministrativo dell’Azienda USL della Valle d’Aosta, si sono rese necessarie in considerazione delle criticità nei tempi di attesa per l’erogazione di prestazioni di diagnostica per immagini e di cardiologia, dovute sia alla considerevole richiesta di prestazioni sia alla grave carenza di medici specialisti in numerose branche che potrebbero condurre, nel corso dell’anno, alla necessità di stipulare nuove convenzioni.

Il Governo della Regione ha approvato le disposizioni attuative del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 12 gennaio 2017 Definizione e aggiornamento dei livelli essenziali di assistenza (LEA)”, demandate alle Regioni e Province autonome, recependo le indicazioni secondo le quali alcune prestazioni sinora erogate in regime di LEA regionali aggiuntivi sono ricomprese nei LEA nazionali, per un ammontare annuo presunto pari a 515 mila 500 euro, somma che trova copertura nel trasferimento ordinario per i LEA. La Giunta, inoltre:

  • ha approvato le indicazioni relative all’erogazione delle prestazioni di procreazione medicalmente assistita fruite dai residenti in Valle d’Aosta sul territorio regionale e in altre regioni, che hanno comportato un onere nel 2018 stimato, sulla base dei flussi istituzionali, in 200 mila 508 euro da computare tra le spese dei LEA nazionali;
  • ha approvato l’integrazione al vigente tariffario regionale con le prestazioni di odontoiatria, che sono da computare tra le spese per l’erogazione dei LEA nazionali;
  • ha approvato l’aggiornamento delle prestazioni di assistenza sanitaria aggiuntive rese dal SSR ai soggetti residenti in Valle d’Aosta;
  • ha deciso di mantenere e computare nei LEA aggiuntivi garantiti dal SSR, le prestazioni di medicina fisica e riabilitativa strumentale, se erogate fuori dal contesto fisioterapico, per un ammontare che, secondo quanto riportato nella relazione sulla gestione relativa all’anno 2018 dell’Azienda USL Valle d’Aosta, è quantificato in 339 mila 818 euro;
  • ha definito la spesa per le prestazioni di assistenza sanitaria aggiuntive per i soggetti residenti in Valle d’Aosta da computare tra le spese dei LEA regionali aggiuntivi e quantificate in 809 mila 682 euro.

Più in dettaglio, le disposizioni approvate dalla Giunta regionale si articolano in quattro specifici allegati alla deliberazione.
L’Allegato A contiene le disposizioni attuative del DPCM 12 gennaio 2017 Definizione e aggiornamento dei livelli essenziali di assistenza di cui all’articolo 1, comma 7, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, demandate dal DPCM stesso alle Regioni e Province autonome.
L’Allegato B riporta le disposizioni per l’erogazione delle prestazioni di procreazione medicalmente assistita (PMA) omologa ed eterologa e delle prestazioni di odontoiatria, erogabili, nelle more dell’entrata in vigore del nomenclatore tariffario nazionale, integrando il tariffario regionale della prestazioni di specialistica ambulatoriale di cui alla DGR 62/2015.
L’Allegato C contiene le disposizioni per l’erogazione delle prestazioni di medicina fisica e riabilitativa strumentale per i soggetti residenti in Valle d’Aosta, valide a decorrere dall’entrata in vigore del nomenclatore nazionale della specialistica ambulatoriale, nelle more del quale vigono le indicazioni di cui all’allegato 2 alla DGR 1902/2014.
L’Allegato D, infine, aggiorna l’elenco delle prestazioni di assistenza sanitaria aggiuntive per i soggetti residenti in Valle d’Aosta.

La Giunta regionale ha approvato l’innalzamento dei tetti di spesa, stabiliti in sede di indirizzi annuali di programmazione all’Azienda USL della Valle d’Aosta nell’ambito del finanziamento regionale per l’erogazione dei livelli essenziali di assistenza, per le prestazioni di assistenza ambulatoriale rese da strutture private accreditate, da 1 milione 600 mila a 1 milione 800 mila euro, e per le prestazioni aggiuntive rese dal personale sanitario dipendente dell’Azienda USL (LPA), da 1 milione 110 mila a 1 milione 195 mila euro.
La maggiore spesa per l’acquisto di prestazioni dal privato accreditato è diretta a fronteggiare le criticità in termini di tempi di attesa nell’ambito della diagnostica per immagini, con particolare riferimento alle ecografie e alle risonanze magnetiche, e della cardiologia, per le visite cardiologiche e ECG.
L’incremento della spesa per la remunerazione delle prestazioni aggiuntive (LPA) rese dal personale sanitario dipendente dall’Azienda USL è invece finalizzata a far fronte, in attesa dell’espletamento dei concorsi già programmati per il prossimo anno, alla contingente carenza di medici che rende difficoltoso il funzionamento del Centro trasfusionale, della Pediatria e neonatologia e della Dermatologia.

Turismo, sport, commercio, agricoltura e beni culturali

Il Governo della Regione ha preso atto del Piano strategico di marketing, comunicazione e promozione a fini turistici del patrimonio culturale della Valle d’Aosta e ha approvato la realizzazione di alcune azioni previste a breve termine per un impegno di spesa di 123 mila 756 euro per l’anno 2019 e 59 mila 113,46 euro per il 2020Il documento mira a dare un forte impulso alla motivazione culturale del turismo in Valle d’Aosta, a partire dalle attuali risorse, ma anche nella prospettiva che i lavori di restauro e manutenzione, in corso e programmati, possano accrescerle ulteriormente. Le azioni a breve termine finanziate prevedono attività di comunicazione integrata con gli altri soggetti comunicanti (Office régional du tourisme e Dipartimento Soprintendenza per i beni e le attività culturali) come acquisti di spazi pubblicitari, campagne pubblicitarie radiofoniche, su mezzi di comunicazione specializzati e social, viaggi stampa, partecipazioni a fiere e accordi di comarketing, in particolare nell’area delle regioni di prossimità, italiane, francesi e svizzere.

L’Esecutivo ha approvato la collaborazione con il Comune di Belluno per l’organizzazione, nell’ambito della rassegna Oltre le vette – metafore, uomini e luoghi della montagna, dell’esposizione di Donato Savin Stele, in programma a Belluno dal 14 ottobre al 3 novembre 2019. Il Comune di Belluno, per il tramite della Fondazione Teatri delle Dolomiti, incaricata della direzione organizzativa della manifestazione, si farà carico della gestione della mostra, mettendo a disposizione la sede espositiva e attivando il relativo servizio di sorveglianza, promuoverà l’evento, provvederà all’assicurazione delle opere, gestirà gli aspetti logistici in fase di allestimento e disallestimento, sosterrà le spese di vitto e alloggio per l’artista, i curatori e il personale della Struttura Attività espositive coinvolto.
La collaborazione comporterà quindi a carico del bilancio regionale solo le spese relative al trasporto di andata e ritorno delle opere da parte del personale della Struttura attività espositive, ovvero carburante e pedaggi e quelle relative al rimborso delle eventuali ore di straordinario del personale coinvolto.

Le Gouvernement régional a approuvé l’organisation de la 58e édition du Concours scolaire de Patois Abbé Jean-Baptiste Cerlogne, qui se déroulera durant l’année scolaire 2019-2020 et dont la journée de rencontre et de clôture aura lieu dans la Commune de Saint-Christophe au mois de mai 2020. La dépense afférente à la manifestation s’élève à 140 mille euros.

La Giunta regionale ha nominato Gabriella Morelli quale direttore generale dell’Office régional du tourisme – Ufficio regionale del turismo, per il periodo 25 settembre 2019 – 24 settembre 2022.

L’Esecutivo ha approvato il piano di riparto integrativo dei contributi a sostegno dell’attività delle associazioni culturali valdostane per l’anno 2019, per un importo complessivo di 140 mila 291 euro così ripartiti:

BENEFICIARIOCONTRIBUTO IN EURO
Académie Saint-Anselme5.124,00
Comité des Traditions Valdôtaines5.065,50
Société Valdôtaine de Préhistoire et d’Archéologie61.850,40
Association Augusta4.689,36
Association Valdôtaine des Archives Sonores (A.V.A.S.)30.744,00
Centre Culturel Walser4.392,00
Union internationale de la presse francophone – Section de la Vallée d’Aoste8.856,00
Centre d’Etudes Les Anciens Remèdes8.940,00
Association Centre d’études Abbé Trèves6.294,00
Société de la Flore Valdôtaine4.336,37

Allegati

Potrebbe interessarti:

© 2019 All rights reserved.