fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Due interventi in notturna del Soccorso alpino valdostano

Nel corso della notte fra sabato 14 e domenica 15 settembre 2019, il Soccorso alpino valdostano ha condotto due interventi di salvataggio via terra.

Sull’Indren

Si è concluso poco dopo le ore 23 di sabato 14 settembre l’intervento per il recupero di un alpinista sul ghiacciaio di Indren, a quota 3.300 metri.

L’uomo, di nazionalità tedesca, illeso, ha riferito di non essere in grado di rientrare a causa della stanchezza. Inoltre, era equipaggiato in maniera non adeguata per la progressione notturna.

La squadra via terra, composta da due tecnici del Soccorso alpino valdostano, è partita alle ore 20 e lo ha accompagnato al rifugio Mantova. Non è stato necessario l’intervento sanitario.

A monte di Staffal

Un secondo intervento, con squadra via terra, è stato portato a termine a monte di Staffal, Gressoney, per il soccorso a un escursionista con trauma a una caviglia.

Dopo alcuni tentativi di recupero in elicottero, non andati a buon fine a causa della pessima visibilità in quota, si è proceduto via terra, con una squadra composta da quattro tecnici del Soccorso alpino valdostano.

L’uomo, Italiano, è stato raggiunto e portato a Staffal. L’intervento si è concluso alle ore 21.30.

Potrebbe interessarti:

© 2019 All rights reserved.