fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Psicologi al voto

Il 22 novembre 2019 si svolgeranno le elezioni per il rinnovo del Consiglio direttivo dell’Ordine degli psicologi della Valle d’Aosta. I 227 iscritti saranno chiamati alle urne per rinnovare il gruppo dirigente guidato, nell’ultimo quadriennio, da Alessandro Trento.

La situazione della categoria, in questa fase, è particolare: ogni anno vi sono fra le sei e le nove nuova iscrizioni ma sono numerosi gli scritti che non praticano la professione. Una trentina lavora nel servizio pubblico, la metà lavora come psicologo da libero professionista e gli altri sono educatori od operano in altri ambiti. Probabilmente anche perché la media nazionale indica un guadagno annuale fra i 12 e i 13mila euro.

Nel 2019 ricorre il trentennale dell’istituzione dell’Ordine degli psicologi in Valle d’Aosta e l’anno è stato dedicato al tema Psicologia e Diritti universali. Diritto alla libertà, alla dignità, a esprimersi e realizzarsi, ad amare ed essere amati, a vivere in salute, sulla tutela della vulnerabilità e al riconoscimento delle diversità. Lo psicologo desidera aiutare le persone a conoscere e a riconoscere i diritti propri e altrui, a farli crescere e difenderli, a viverli e a farli vivere.

Potrebbe interessarti:

© 2019 All rights reserved.