fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Enval: la nuova gestione dei rifiuti in Valle d’Aosta

Enval S.r.l. è la società costituita da Rea Dalmine S.p.A. (società appartenente al Gruppo Greenthesis), Fratelli Ronc S.r.l. e Cesaro Mac. Import S.r.l.: le tre realtà facenti parte dell’Associazione Temporanea di Imprese che è risultata vincitrice della gara indetta dalla Regione autonoma Valle d’Aosta per lo svolgimento in concessione, dal 2020 per 17 anni, del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani.

Dal 2 gennaio 2020, subentrando alla Valeco S.p.A. nella conduzione del Centro regionale di Brissogne per il trattamento dei rifiuti urbani, si occuperà della gestione del servizio.

Enval S.r.l. riunisce in un unico soggetto gli elementi distintivi e i punti di forza di ciascuno dei tre soci: l’esperienza di settore del Gruppo Greenthesis, il know how tecnico e le competenze nel campo delle energie rinnovabili della F.lli Ronc S.r.l.; gli standard prestazionali dei sistemi impiantistici della Cesaro Mac. Import S.r.l., operatore nel comparto delle tecnologie a servizio dell’ambiente.

A presiedere la società è Antonio Romei, manager con esperienza nel settore del waste management.

La concessione, che prevede la riorganizzazione operativa e funzionale del Centro di Brissogne, la realizzazione di nuovi impianti per la gestione del ciclo integrato dei rifiuti, il recupero delle frazioni valorizzabili e lo smaltimento delle componenti residuali, si articolerà in due fasi distinte: la prima, della durata di due anni, durante la quale il Centro di Brissogne sarà gestito in continuità con l’attuale modello operativo-gestionale e saranno costruiti i nuovi impianti; la seconda, della durata di 15 anni, durante la quale il Centro sarà gestito secondo la nuova configurazione impiantistica. 

Tra le azioni di rilievo volte alla riorganizzazione del Centro vi sono la realizzazione di un impianto per la trito-vagliatura dei rifiuti indifferenziati, di un impianto di trattamento dei rifiuti organici, di un capannone destinato all’installazione del sistema di selezione del multimateriale a prevalente base plastica nonché la riconversione funzionale dell’attuale edificio in cui avviene l’attività di compattazione. 

Saranno organizzati 14 incontri sull’intero territorio, rivolti a tutti i soggetti istituzionali (enti locali, istituzioni scolastiche, gestori del ciclo dei rifiuti, associazioni di categoria, ecc.), nonché alla collettività.

Nel corso di ogni incontro sarà dato spazio alla presentazione del progetto e i tecnici saranno a disposizione per rispondere alle domande dei partecipanti.

Per approfondimenti, consultare questo sito.

Allegati

Potrebbe interessarti:

© 2019 All rights reserved.