fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Consiglio di Charvensod del 10 ottobre 2019

Il Consiglio comunale di Charvensod si è riunito giovedì 10 ottobre e ha approvato i verbali della seduta precedente.

Il sindaco, nelle proprie comunicazioni, ha ringraziato la compagnia teatrale Le Digourdì per aver realizzato una hit estiva che ha avuto un grande successo e che ha raccontato Charvensod.

Sul fronte dei lavori pubblici, ha segnalato che si sono conclusi i lavori di riqualificazione energetica del plesso della scuola dell’infanzia di Plan-Félinaz come quelli per la sostituzione della copertura del tetto del magazzino comunale nella medesima località.

Ronny Borbey ha deprecato la scarsa partecipazione all’esercitazione per la frana della Becca di Nona: su 80 persone coinvolte, sei vi hanno preso parte.

Ha infine annunciato la rinegoziazione del mutuo contratto don la Cassa Depositi e prestiti per la realizzazione dei marciapiedi lungo la strada regionale n. 18 per Pila. Il tasso di interesse è sceso dal 4,65% allo 0,097% con un risparmio di 30.042,10 dal 1° gennaio 2019 alla scadenza del 31 dicembre 2023.

È stata approvata all’unanimità la quinta variazione al Bilancio di previsione 2019/21 e al relativo Documento unico di programmazione. Sono stati effettuati spostamenti all’interno dei vari capitoli, mentre l’avanzo di amministrazione resta da destinare entro novembre 2019. 

Le movimentazioni più significative sono le seguenti: 5mila euro per l’acquisto di gazebo da utilizzare durante le manifestazioni, 12mila euro per la manutenzione dei mezzi a motore utilizzati dai cantonieri, 10mila euro per l’acquisto di dissuasori di velocità; 80mila euro per manutenzioni varie sul territorio (rifacimento asfalto sulla strada della Perrie, risistemazione strada comunale verso Les Crêtes, progettazione per realizzazione completamento marciapiede dalla scuola Lucianaz alla Chiesa parrocchiale). 

Due privati sono stati autorizzati alla ricostruzione di un manufatto sul proprio terreno a distanza inferiore dal confine comunale.

È stato approvato all’unanimità il Regolamento in materia di accesso civico (semplice e generalizzato) e di accesso documentale per disciplinare le modalità con le quali i cittadini possono acquisire la documentazione loro eventualmente necessaria per esercitare il controllo sull’attività dell’Amministrazione attraverso un singolo atto o più atti collegati.

Approvato anche il Regolamento su sale giochi e spazi per il gioco. La cartina del territorio evidenzia che il rispetto della distanza di 500 metri dai punti sensibili impedisce l’esercizio delle attività di gioco d’azzardo sull’intero territorio, tranne che sulla parte più alta dove, però, i soli edifici esistenti sono di proprietà pubblica e dunque non designabili a tali finalità.

Potrebbe interessarti:

Charvensod chiede allo Stato 1,3 milioni per opere di protezione civile

Charvensod chiede allo Stato 1,3 milioni per opere di protezione civile

Foto Ufficio stampa Unité Mont-Émilius - Lunedì 26 marzo, il Consiglio comunale di Charvensod, dopo aver letto e approvato i verbali della seduta precedente, ha ascoltato le comunicazioni del sindaco.
Leggi tutto

44 adesioni al progetto Boudza-té

44 adesioni al progetto Boudza-té

Sono 44 gli iscritti al progetto Boudza-té, proposto dal Comune di Charvensod per favorire la mobilità sostenibile fra il luogo di residenza e quello di studio o di lavoro.
Leggi tutto

© 2019 All rights reserved.