fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

In Cas un corso sulla sicurezza in metallurgia

La Cogne Acciai Speciali ospiterà, mercoledì 30 ottobre 2019, la prima tappa del corso Metallurgia Sicura: come trasformare una priorità in un valore aziendale, organizzato dall’Associazione Italiana di Metallurgia-AIM, che vedrà coinvolti oltre ottanta tra Responsabili ambiente e Sicurezza e Procuratori di circa venti aziende del comparto siderurgico italiano.

L’obiettivo dell’incontro – che prevede al mattino a partire dalle ore 9 presso la Pépinière d’Entreprises una serie di approfondimenti e nel pomeriggio la visita allo stabilimento della CAS riservata agli iscritti – è di illustrare gli argomenti relativi alla sicurezza e alla salute sul lavoro attraverso soluzioni concrete per rendere questi aspetti un vero e proprio valore per l’azienda.

Il corso si svilupperà a partire dagli aspetti legati alla Valutazione dei Rischi e al ruolo dei Preposti, ai metodi più efficaci per sviluppare un sistema di gestione partecipato che metta l’uomo al centro della prevenzione, approfondendo poi i temi legati a impianti e macchine sicure.

L’iniziativa si rivolge in particolare ai Dirigenti e Delegati per la Sicurezza, ai Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP), agli Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (ASPP), ai Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) e agli EHS Manager.

Programma

8.45     Ritrovo e registrazione partecipanti

9.00     Apertura del Corso con Ettore Bordon, RSPP Cogne Acciai Speciali e Presidente del Centro di Studio Ambiente e Sicurezza

9.15     La gestione da parte dei preposti delle visite degli enti di controllo: Mario Gebbia – Studio Gebbia Bortolotto, Torino

10.00   L’attività di vigilanza dei preposti vista dagli enti di controllo: Agostino Roffin – direttore del Servizio di Prevenzione e Sicurezza degli      Ambienti di Lavoro USL, Aosta

10.30   La responsabilità penale del datore di lavoro: Massimiliano Oggiano – Studio Legale Oggiano, Roma

11.00   Pausa

11.15   Il rischio radioattività: Ugo Giugni – Misurad, Brescia

12.00   Gestione dell’emergenza radioattiva. Criticità operative: Alfredo Buda – IRO, Odolo (BS)

12.30   Tecniche innovative a supporto della valutazione del rischio incendio sviluppata con approccio prestazionale: esperienze applicative nel settore siderurgico: Alfredo Romano – Romano Safety Management, Osio Sotto (BG)

© 2019 All rights reserved.