fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Casa di riposto Festaz: un incontro sulle truffe agli anziani

Il Centro Turistico ACLI della Valle d’Aosta  e la Casa di Riposo J.-B. Festaz di Aosta hanno organizzato un incontro dedicato alle truffe agli anziani, nell’ambito dei servizi e iniziative rivolti alle persone allo scopo di contrastare la solitudine e di promuovere la socializzazione e l’aggregazione.

Il questore di Aosta Ivo Morelli e il vice questore della Polizia di Stato Francesco Menchiari hanno illustrato sulle modalità da seguire per tutelarsi dalle truffe, elencando alcuni esempi più diffusi e fornendo inoltre dei suggerimenti su come evitare o almeno ridurre i rischi.

Norme di buon senso, spesse disattese per ingenuità, distrazione, o semplicemente per eccesso di fiducia nei momenti sbagliati e con le persone sbagliate. Sono state illustrate regole semplici: dal cambiare il nottolino della porta di casa, dal lasciare un po’ la luce accesa, dal non lasciar entrare in casa nessuno sconosciuto, anche se indossa abiti da lavoro o uniforme, al non avere timore di rivolgersi alle forze dell’ordine in situazioni che appaiono sospette, telefonando al  numero unico di emergenza 112 che è il numero di telefono per contattare i servizi di emergenza nell’Unione europea, attivo in tutti gli stati europei.

Altra regola fondamentale, diffidare da offerte che appaiono fin troppo vantaggiose di servizi offerti  che richiedono un assenso telefonico registrato e possono nascondere un oneroso contratto di acquisto.

E poi, farsi accompagnare in banca o alla Posta per i prelievi di denaro, non raccontare troppo di sé e dei propri congiunti in ambienti affollati o di fronte a estranei. Infatti, spacciarsi per un ex collega o amico del figlio, mostrando di conoscerne il nome e il luogo di lavoro, è una fra le modalità più usate dai truffatori. Generalmente, lo si fa per farsi consegnare denaro dalle persone anziane, previa una menzogna su un incidente o un inconveniente che riguarda il figlio dell’anziano, impossibilitato a recarsi direttamente dal genitore.

Il questore Morelli ha confermato la sua presenza per lunedì 11 novembre 2019, quando si svolgerà, sempre nella sala del cinema del J.-B. Festaz, una conferenza dal titolo Web Sicuro, che vedrà come relatore l’ispettore superiore della Polizia di Stato Antonio Genito.

Il prossimo appuntamento è invece fissato per lunedì 4 novembre 2019, alle ore 20.30, quando Sergio Crotta parlerà sul tema Intestino secondo Cervello.

Potrebbe interessarti:

Attenzione alla truffa: si finge avvocato e si fa consegnare contanti

Attenzione alla truffa: si finge avvocato e si fa consegnare contanti

 La Polizia di Stato ha constatato come, negli ultimi tempi, siano state attuate alcune truffe, soprattutto in danno di persone anziane.
Leggi tutto

© 2019 All rights reserved.