fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Tripodi e Lanièce a favore dell’Assegno unico per figlio

Il Forum delle Associazioni familiari ha presentato, a livello nazionale, la proposta dell’Assegno unico per figlio.

Si tratta di una misura che vorrebbero inserita nella prossima Legge di stabilità e che prevede un assegno di 250 euro per ogni figlio, indipendentemente dal reddito della famiglia e dalla condizione lavorativa dei genitori, esattamente come avviene nel resto d’Europa.

La sua approvazione rappresenterebbe un punto di svolta rispetto alla situazione attuale, in cui gli interventi a favore della natalità, quasi sempre spot e limitati sia nell’area di intervento sia nelle risorse disponibili, si sono dimostrati totalmente inefficaci, alla luce dei risultati che evidenziano un trend inarrestabile di calo delle nascite. 

I Forum regionali si sono attivati per sollecitare i loro rappresentanti in Parlamento, chiedendo loro di sostenere questa proposta. Perché serve una misura forte, una misura di impatto. E serve soprattutto ora. In Valle d’Aosta, la richiesta è stata inviata al deputato Elisa Tripodi e al senatore Albert Lanièce.

La risposta di Elisa Tripodi

«La legge di bilancio 2020 ha appena ricevuto la bollinatura dalla Ragioneria dello Stato ma, il testo, deve ancora passare al vaglio del Parlamento. Ad oggi la manovra prevede, nell’ambito delle misure a favore della famiglia, un assegno unico universale per i figli che scatterà a partire dal 2021, finanziato con un apposito fondo da 1 miliardo che salirà a 1 miliardo e 200 milioni nel 2022. Nell’attesa nel 2020 viene confermato il bonus bebè per i nuovi nati nello stesso anno: si tratta di un assegno mensile della durata di un anno che va dagli 80 ai 160 euro in base al reddito. Raddoppia il voucher per gli asili nido per le famiglie con Isee fino a 25 mila euro, passando dagli attuali 1.500 a 3.000 euro. Inoltre i congedi per i papà passeranno da 5 a 7 giorni, per poi arrivare a 10.

Attualmente, presso la Commissione Affari Sociali e Sanità della Camera dei deputati, è in discussione la Legge delega “Del Rio” su assegno unico.

La stessa Ministra Bonetti ha dichiarato la presenza di un collegato, all’interno della legge di bilancio 2020, che ha come focus principale il welfare e, nominato dalla stessa Ministra “family Act”.

Da parte di Parlamento e Governo c’è quindi massima attenzione sull’argomento e, quindi, sulle misure da intraprendere che devono necessariamente andare nella direzione della riorganizzazione e razionalizzazione delle risorse destinate a incentivare la natalità e il sostegno alle famiglie.

Al di là dell’assegno unico, che è una misura economica sicuramente importante e di sostegno alle famiglie, bisogna lavorare per costruire una rete territoriale di servizi».

La risposta di Albert Lanièce

«Porterò questa istanza del Forum delle Associazioni familiari in Parlamento perché la ritengo una  richiesta legittima delle famiglie valdostane e che può venire incontro, in modo concreto, alle necessità legate in particolare al rilancio della natalità e alla gestione, sempre più impegnativa, dei figli. E quindi l’assegno unico per figlio può essere un ulteriore strumento per raggiungere questi obiettivi».

Potrebbe interessarti:

Forse Fattore famiglia in Valle d\'Aosta

Forse Fattore famiglia in Valle d'Aosta

Una delegazione dell’Assessorato della Sanità, salute e politiche sociali della Regone autonoma Valle d'Aosta, insieme ad alcuni componenti del direttivo del Forum delle Associazioni familiari, si è recata presso l’Università di Verona, Dipartimento di Economia Aziendale, per avviare una sperimentazione del Fattore Famiglia in Valle d’Aosta.
Leggi tutto

Piano integrato delle politiche per la famiglia: una proposta ai candidati alle elezioni regionali

Piano integrato delle politiche per la famiglia: una proposta ai candidati alle elezioni regionali

Il Forum delle associaizoni familiari della Valle d'Aosta ha elaborato un Piano integrato di politiche per la famiglia, da sottoporre all'attenzione dei partiti e dei candidati delle prossime elezioni regionali.
Leggi tutto

Comunicare con il bimbo prima della nascita, una serie di incontri al Centro delle famiglie

Comunicare con il bimbo prima della nascita, una serie di incontri al Centro delle famiglie

Da sabato 6 a sabato 27 ottobre, nel Centro delle famiglie, il Centro Aiuto alla Vita e il Forum delle Associazioni famigliari VdA organizzano una serie di incontri gratuiti dedicati al Comunicare con il bambino prima della nascita.
Leggi tutto

© 2019 All rights reserved.