fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Giornata in memoria delle vittime della strada 2019

Domenica 17 novembre 2019, si celebrerà la Giornata nazionale in memoria delle vittime della strada, un momento di ricordo e riflessione dedicato alle vittime di incidenti stradali e ai loro familiari, per contribuire al cambiamento delle abitudini negative degli automobilisti.

La sicurezza stradale è infatti uno fra le maggiori criticità che i Paesi europei devono affrontare. Il Programma di Azione europea sulla sicurezza stradale 2010-2020 quantifica un nuovo obiettivo, indicando una riduzione ulteriore del 50% in 10 anni delle vittime di incidenti stradali.

Già da anni, in Italia, è stato intrapreso un complesso percorso per fronteggiare il fenomeno dell’incidentalità.

Nel 2018, si sono verificati in Italia 172.553 incidenti stradali con lesioni a persone, che hanno provocato 3.334 vittime e 242.919 feriti, oltre la metà rispetto ai 7.096 decessi registrati nel 2001.

Tra i comportamenti errati più frequenti sono da segnalare la guida distratta, il mancato rispetto della precedenza e la velocità troppo elevata. 

In Valle d’Aosta si sono verificati, da inizio anno, 63 incidenti in autostrada, in calo del 13% rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente, e una riduzione di quasi il 50% del numero dei feriti, passati dai 45 del 2018 ai 23 del 2019.

Periodicamente sono svolte attività di controllo sul rispetto dei limiti di velocità, il mancato utilizzo dei sistemi di ritenuta e l’uso del cellulare alla guida. Nel complesso, queste condotte costituiscono quasi il 40% delle violazioni finora accertate, nel 2019, da parte della Sezione Polizia Stradale di Aosta.

© 2019 All rights reserved.