fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Un dibattito sul futuro di Cva organizzato dal Savt

Venerdì 29 novembre 2019, si è svolto un incontro di informazione/formazione su Cva, organizzato dal SAVT e rivolto agli appartenenti ai propri direttivi di categoria e agli  iscritti.

«Considerata l’importanza che riveste la CVA nella realtà economica/sociale della Valle d’Aosta e preso atto che al momento non è ancora stata presa da parte del Consiglio regionale una decisione su quale sia il modello/assetto organizzativo/societario da utilizzare per garantirne la migliore operatività sul mercato nel futuro, riteniamo necessario un confronto», spiega il segretario generale Claudio Albertinelli, che prosegue: «Oltre a permettere ai partecipanti di raccogliere importanti informazioni su una vicenda che nei prossimi mesi sarà inevitabilmente al centro dell’attenzione, l’obiettivo è anche di cercare di stimolare il dibattito su di un tema che è di fondamentale importanza per la tenuta del sistema economico/sociale della Valle d’Aosta». 

Sono intervenuti

  • Dino Viérin: storia della proprietà delle acque in Valle d’Aosta, percorso di nascita CVA e scenari attuali e futuri;
  • Piercarlo Carnelli: quadro normativo e possibili scenari giuridici nell’ambito dei quali fare le scelte per il futuro dell’azienda;
  • Ezio Roppolo: il comitato Giù le mani dalle acque e dalla CVA;
  • Enrico De Girolamo: amministratore delegato Cva.

Potrebbe interessarti:

Costituita una Commissione speciale per la quotazione di CVA

Costituita una Commissione speciale per la quotazione di CVA

Giovedì 20 dicembre, la terza giornata di lavori del Consiglio Valle è stata aperta osservando osservare un minuto di silenzio in ricordo di Antonio Megalizzi, il giovane morto a seguito dell'attentato terroristico di Strasburgo.
Leggi tutto

© 2019 All rights reserved.