fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Consiglio comunale a Verrès il 28 novembre 2019

Il Consiglio Comunale di Verrès si è riunito giovedì 28 novembre 2019, alle ore 20.

Ringraziamenti ufficiali

Il sindaco ha aperto la riunione con la consegna di un ringraziamento a Don Giuseppe Busnardo, che ha completato 50 anni di attività lateranensi, per la collaborazione data alla comunità verreziese.

79308346 446671476048775 7170502876253388800 N

Un ringraziamento anche per il lavoro del comandante dei Carabinieri Cosimo Spagnolo, andato in pensione a ottobre, dopo 22 anni di servizio a Verrès.

78154559 1515990635227395 3505014632924315648 N

Variazioni di bilancio

Dopo l’approvazione dei verbali della seduta precedente, il sindaco ha presentato una variazione di bilancio per: installazioni elettriche nella scuola, luci LED e strutture per ricarica di e-bike, realizzazione di marciapiedi (127mila euro). Oltre 22 mila euro sono stati stanziati per incentivi ai tecnici, come obbligo di legge per i responsabili unici di progetto. Approvazione a maggioranza

1300 anni dalla morte di Sant’Egidio nel 2020

Alessandro Giovenzi ha presentato il Protocollo al quale il Comune è stato invitato a partecipare dagli altri che condividono il patrono Sant’Egidio, visto che nel 2020 ricorreranno i 1300 anni dalla morte del santo. Si intende organizzare un percorso che permetta coinvolgere le comunità e i turisti, pellegrini e fedele nell’occasione. 

L’accordo è stato approvato poiché consentirà a Verrès di ottenere promozione turistica senza oneri economici a proprio carico.

Continuità delle borse ai studenti verreziese virtuosi

Il gruppo di opposizione Verrès per tutti ha presentato la mozione finalizzata alla creazione di un fondo che garantisca l’erogazione di borse di studio per gli studenti virtuosi.

Il sindaco ha replicato che, con il prossimo bilancio, è previsto di destinare alle borse di studio 2mila euro. Mozione respinta.

Riqualificazione dell’ex-Brambilla

Sempre dalla minoranza è venuta una seconda mozione, presentata per chiedere più trasparenza nell’informazione rispetto al percorso delle opere di riqualificazione dell’ex-Brambilla. Il sindaco ha replicato che era appena stata convocata la Commissione per dare conto dell’aggiornamento sui lavori. La mozione è stata tuttavia approvata, con l’impegno di convocare la Commissione periodicamente.

Buoni pasto

È stata data risposta a un’interrogazione presentata dalla minoranza sulle determinazioni in merito al sevizio di refezione scolastica 2019/20. 70 buoni per gli studenti con i rientri pomeridiani sono una quantità insufficiente, hanno detto i proponenti. Il sindaco ha chiarito che è stato deciso di aumentare a 100 buoni. Calcolando che ci sono circa 103-105 studenti e che, statisticamente, non tutti mangiano a scuola, le risorse stanziate dovrebbero essere sufficienti.

Verrès è…

È stata quindi esaminata l’interpellanza sulla campagna promozionale del marchio Verrès è…

Il vicesindaco ha spiegato che sono stati spesi circa 29 mila euro e che i dati di ritorno dell’investimento non sono al momento disponibili poiché si tratta di un lavoro pianificato sul medio-lungo termine e perché il marchio è stato adottato da solo un’anno. Tuttavia ha conquistato il secondo posto, categoria no profit, tra 1.047 partecipanti, al concorso bandito dal Consolato francese di Napoli e questo è un indizio positivo per il futuro di questa iniziativa. 

Patrimonio Unesco

Il gruppo Verrès Per Tutti, con una seconda interpellanza, ha chiesto a che punto sia il percorso per dichiarare la Collegiata di Saint-Gilles patrimonio Unesco,. La consigliere Cristina Vuillermin ha spiegato che la Regione sta lavorando per inserire l’intera Via Francigena. Tuttavia non si esclude di chiedere alla Regione di poter attingere a ulteriori risorse per valorizzare questo sito.

Frana di Torille

Tra le comunicazioni del sindaco, è stato dato conto di quanto accaduto a Torille: una frana è crollata sopra un vigneto. I lavori di messa in sicurezza sono stati immediatamente avviati. Cinque famiglie residenti in strutture potenzialmente a rischio sono state evacuate.

Si attendono le autorizzazioni per utilizzare esplositivi non invasivi per far cadere alcune rocce pericolose e pericolanti. Sino a quel momento, i nuclei familiari non potranno tornare alle loro residenze.

Il monitoraggio del rischio è fatto dai Vigili del fuoco e dalla Protezione civile, con la collaborazione dei Carabinieri, che monitorano l’area per prevenire situazioni di pericolo sugli immobili non evacuati.

L’altra strada chiusa con ordinanza del Comune è sopra il castello, in un punto franoso dove si sta intervenendo in collaborazione con il comune di Challand-Saint-Victor, dove si origina la frana. L’auspicio è di risolvere la situazione in tempi brevi.

Altri comunicati del sindaco

Sulla discarica di Chalamy, il sindaco ha spiegato che ha inviato una lettera alla Conferenza dei Servizi chiedendo che si valuti l’impatto negativo della circolazione sul territorio di Verrès dei camion, con più inquinamento dovuto al transito oltre a quello dei rifiuti che trasportano.

Ha informato che, l’11 dicembre sarà inaugura la panchina rossa davanti al Municipio.

L’ultimo intervento, del parroco, è stato per chiedere più disponibilità per l’accesso principale alla scala della Collegiata e segnaletica anche per l’oratorio di Saint-Gilles. Ha aggiunto che le opere di ristrutturazione su parte della collegiata che toccano tetto, facciata e impianti elettrici sono state approvate, con la partecipazione della Diocesi, e si presume il restauro possa essere completato entro settembre 2020.

Potrebbe interessarti:

Verrès, la scuola sarà intitolata a Ottavio Jacquemet

Verrès, la scuola sarà intitolata a Ottavio Jacquemet

Lunedì 24 settembre, si è riunito il Consiglio comunale di Verrès e, in apertura, i consiglieri sono stati chiamati ad approvare il Dup 2019/2021.
Leggi tutto

Verrès conferisce la cittadinanza onoraria ai canonici lateranensi

Verrès conferisce la cittadinanza onoraria ai canonici lateranensi

La riunione del Consiglio comunale di Verrès è indetta per il 31 luglio, dalle ore 18:30, con cinque punti all'ordine del giorno.
Leggi tutto

© 2019 All rights reserved.