fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Addio fusione fra Valfidi e Confidi VdA

Dopo aver siglato un accordo di fusione di fronte a Banca d’Italia, nel 2015, Valfidi e Confidi Valle d’Aosta hanno interrotto il percorso.

Così la Valle d’Aosta si troverà ad avere due Confidi vigilate da Banca d’Italia sulle 35 esistenti in Italia. Un’anomalia, che il presidente di Valfidi Laurent Vicquéry intende comunque affrontare raccogliendo, entro l’ottobre 2021, i 150milioni di attività finanziarie che sono necessari per poter mantenere l’indipendenza.

Potrebbe interessarti:

Consiglio di Stato: forse incostituzionale la legge regionale contro Ascomfidi NordOvest

Consiglio di Stato: forse incostituzionale la legge regionale contro Ascomfidi NordOvest

Foto associazionenazionaleforense.it -Dopo che aveva accolto, il 5 ottobre 2017, la richiesta di sospensiva all'esecutività della delibera di Giunta della Regione autonoma Valle d'Aosta con la quale Ascomfidi Nord Ovest era stata esclusa dall'attribuzione dei contributi a valere sul 2015 e si chiedeva la restituzione del fondo di garanzia, il Consiglio di Stato ha emesso la propria sentenza.
Leggi tutto

© 2019 All rights reserved.