fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Avevano generato il panico su un autobus: condannati

Giovedì 12 dicembre 2019, sono stati processati con rito ordinario, al Tribunale di Aosta, Antonino Quitadamo e Luigi Mascolo, per rispondere di interruzione di pubblico servizio, tentata violenza privata e falsità personale.

I fatti si erano svolti a Châtillon il 15 luglio 2018. Quitadamo e Mascolo, che avevano al seguito un cane privo di museruola (un pitbull), hanno cercato di obbligare un autista del servizio pubblico di linea a farli salire a bordo. Si sono espressi con affermazioni razziste e hanno sostenuto che l’autobus, diretto a Cervinia, sarebbe partito con loro a bordo o non sarebbe partito affatto. Hanno creato il panico fra i passeggeri del mezzo, cagionando disagi e portando alle lacrime un bimbo.

L’autobus è poi partito, dopo l’arrivo dei Carabinieri, accumulando 45 minuti di ritardo.

Le indagini sono state coordinate dal sostituto procuratore Carlo Introvigne e i capi di imputazione erano di tentata violenza privata in concorso aggravata dalla presenza di un minore e di interruzione di pubblico servizio. Per entrambi anche anche l’accusa di falsa attestazione di identità poiché avevano fornito ai Carabinieri intervenuti generalità diverse dalle proprie. Entrambi erano in situazione di recidiva semplice.

Sono stati condannati a un anno e sette mesi di reclusione.

© 2020 All rights reserved.