fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Le delibere della Giunta RaVdA del 13 dicembre 2019

Sono 26 le delibere adottate dalla Giunta della Regione autonoma Valle d’Aosta nella riunione di venerdì 13 dicembre 2019.

Presidenza della Regione

Le Gouvernement régional a décidé que le concours scolaire annuel sur le thème de la Résistance en Vallée d’Aoste et destiné aux élèves des écoles secondaires du deuxième degré de la région soit dédié à la mémoire de M. Cesare Dujany.

Le Gouvernement a approuvé l’organisation des Journées de la Mémoire et du Souvenir 2020, de concert avec la Présidence du Conseil régional et en collaboration avec l’Institut de l’histoire de la Résistance et de la société contemporaine en Vallée d’Aoste.

La Giunta regionale ha nominato Maria Teresa Caselli, in qualità di consigliere rappresentante della Regione, in seno al Consiglio di Amministrazione della Fondazione per la ricerca sul cancro della Regione autonoma Valle d’Aosta/Vallée d’Aoste, per il mandato in corso.

Finanze, attività produttive e artigianato

L’Esecutivo ha deciso di procedere all’indizione di gara pubblica per la vendita dell’immobile di proprietà regionale denominato Ex Multibox, ubicato nel comune di Pollein, località Autoporto, fissando a 4 milioni 553 mila 530 euro l’importo a base d’asta per la vendita dell’immobile stesso.

Il Governo della Regione ha concesso il diritto d’uso (IRU) delle fibre ottiche della Rete Pubblica Regionale alla Wind Tre Spa, per il periodo di 10 anni, decorrenti dalla data di collaudo finale dell’intera infrastruttura, dietro corresponsione di un canone complessivo di 269 mila euro, al quale sarà eventualmente aggiunta una somma integrativa che sarà possibile determinare solo al rilascio delle tratte di interesse, sulla base dell’effettiva lunghezza ottica di collaudo.

È stata inoltre approvata la concessione a favore di Vodafone Italia Spa per l’utilizzo del sito di proprietà regionale ubicato nel Comune di Cogne denominato Valnontey per il periodo di 9 anni, decorrenti dalla data di sottoscrizione del contratto, a un canone annuo di 6 mila 700 euro per l’installazione di antenne di diffusione e antenne di collegamento in ponte radio volte a garantire il servizio di telefonia mobile sul territorio.

La Giunta regionale ha approvato la quindicesima graduatoria relativa al terzo avviso pubblico previsto per la concessione di mutui per la realizzazione di interventi di trasformazione edilizia e impiantistica nel settore dell’edilizia residenziale, per una spesa complessiva di 20 mila euro.

Il Governo della Regione ha esaminato la deliberazione che definisce, a decorrere dall’anno 2020, la procedura per il trasferimento delle risorse finanziarie al servizio associato finalizzato all’esercizio delle attività dello Sportello Unico Enti Locali Valle d’Aosta(Suel). L’atto sarà trasmesso al Consiglio Permanente degli Enti Locali per il parere.

Ambiente, risorse naturali e Corpo forestale

La Giunta regionale ha esaminato una deliberazione recante Determinazione per l’anno 2020 delle tariffe da applicare a carico dei SubAto per il conferimento dei rifiuti urbani e assimilati presso il centro regionale di trattamento di Brissogne, da assumere a riferimento per la determinazione dei costi di gestione dei rifiuti urbani ed assimilati, nonché delle tariffe per il conferimento presso detto centro dei rifiuti speciali assimilabili agli urbani. L’atto sarà ora trasmesso al Consiglio Permanente degli Enti Locali per il parere.

Istruzione, università, ricerca e politiche giovanili

La Giunta regionale ha esaminato una deliberazione concernente l’approvazione delle linee di indirizzo per l’approvazione del piano regionale, relativo all’annualità 2019, degli interventi per la promozione del sistema integrato di educazione e istruzione.
Il piano è finanziato con risorse statali, derivanti dal Fondo nazionale per il sistema integrato di educazione e istruzione – per un ammontare di 678 mila 476,28 euro – e da risorse regionali, pari al 30% della quota assegnata dallo Stato, come previsto obbligatoriamente dal decreto statale, per un ammontare di 203 mila 542,88 euro. Il totale del finanziamento è pari a 882 mila 19,16 euro.
Le linee prevedono il finanziamento di progetti di potenziamento del servizio educativo della scuola dell’infanzia, destinati ai Comuni che gestiscono scuole dell’infanzia, e di progetti di miglioramento della qualità della continuità educativa 0-6 anni, destinati alle Unités e al Comune di Aosta che gestiscono i nidi d’infanzia.
L’atto sarà trasmesso al Consiglio Permanente degli Enti Locali per il parere.

Sanità, salute e politiche sociali

La Giunta regionale ha recepito le linee di indirizzo per la promozione e il miglioramento della qualità e dell’appropriatezza degli interventi assistenziali nei Disturbi dello Spettro Autistico e linee di indirizzo sui disturbi neuropsichiatrici e neuropsichici dell’infanzia e dell’adolescenza, come previsto da specifiche Intese tra il Governo, le Regioni, le Province autonome di Trento e di Bolzano e gli Enti locali, adeguando conseguentemente il Piano operativo regionale 2018-2020.

La Giunta regionale ha apportato alcune modifiche agli allegati 2 e 3 della deliberazione della Giunta regionale n. 744 del 14 giugno 2018, relative al profilo professionale e al nuovo standard formativo dell’Operatore Socio-Sanitario (OSS) e al percorso integrativo per il conseguimento, da parte degli allievi del percorso di istruzione professionale a indirizzo “Servizi socio-sanitari”, della qualifica di OSS.
In particolare, le esperienze di tirocinio dovranno essere almeno due anziché tre, sempre per un totale complessivo di almeno 450 ore, di cui uno reso obbligatorio in struttura ospedaliera o altro servizio sanitario per almeno 140 ore, e almeno uno in struttura residenziale o semiresidenziale, compresi i centri diurni, o in ambito domiciliare.
Una seconda modifica è introdotta in merito al percorso formativo integrativo per il conseguimento, da parte degli allievi in uscita dal percorso di istruzione professionale a indirizzo “Servizi socio-sanitari”, della qualifica di operatore socio-sanitario, sopprimendo la necessità che le Istituzioni scolastiche garantiscano lo svolgimento dei tirocini secondo gli standard previsti per OSS. Le Istituzioni scolastiche, infatti, hanno messo in evidenza l’impossibilità di proporre, considerata la minore età degli alunni e l’offerta territoriale, l’attivazione di tirocini a domicilio.

Turismo, sport, commercio, agricoltura e Beni culturali

Il Governo della Regione ha prorogato la scadenza del secondo Avviso per la concessione di contributi in conto capitale in de minimis previsti dal Progetto integrato Bassa via della Valle d’Aosta – Sostegno ai servizi turistici, di cui alla delibera di Giunta 1114/2019, dalle ore 12 del 20 dicembre 2019 alle ore 12 del 17 aprile 2020 e ha disposto che, con successiva deliberazione da adottarsi all’inizio del 2020, la dotazione finanziaria pubblica disponibile potrà essere incrementata sulla base del numero e della dimensione dei Progetti che verranno presentati.

Allegati

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.