fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Concerto Sol Invictus per il compleanno di Aosta

Lunedì 23 dicembre 2019, la città di Aosta compie 2044 anni. Ricorrenza che sarà celebrata con due appuntamenti.

Sabato 21 dicembre, alle ore 15, alla Biblioteca Salvadori di Aosta, conferenza tenuta da Stella Bertarione e Lorenzo Pizzulli, sulla scoperta della prima pietra della città.

Di seguito, alle ore 17.30, l’Istituto Musicale Pareggiato festeggerà il compleanno di Aosta con il Concerto Sol Invictus nell’auditorium Renato Callisto Arnod.

Il Conservatorio, avendo sede nel complesso dei Balivi e nell’omonima Torre, si colloca esattamente nel luogo dove, nel 2012, è stato ritrovato il blocco di pietra al centro della fondazione di Aosta. I primi lavori di costruzione della città da parte dei romani, sotto l’imperatore Ottaviano Augusto, risalgono al 23 dicembre 25 a.C, nel giorno che all’epoca segnava il solstizio di inverno.

Sul palco, in occasione dei natali di Aosta, si esibiranno il coro dell’Istituto Musicale, diretto da Luigina Stévenin, e l’Orchestre du Conservatoire de la Vallée d’Aoste, guidato da Stéphanie Praduroux. In programma, brani di Strauss, Brahms, Antognini, Sisask e Gradolnik per festeggiare in musica il solstizio d’inverno.

Ingresso con prenotazione obbligatoria al 3483976575, dal 16 al 20 dicembre, 9-13.

Domenica 22 dicembre, alle ore 10, si apriranno le celebrazioni del compleanno, con la banda musicale di Aosta, che da piazza Chanoux arriverà sino alla Croce di Calvino. Dopodiché, alle 10.45 circa, si attenderà il sorgere del sole, in allineamento sul Cardo Maximus, in compagnia di Stella Bertarione e Guido Cossard.

Il pomeriggio, dalle 14 sino alle 15, visite guidate gratuite dalla Torre dei Balivi, seguendo il solco primigenio della città romana.

© 2020 All rights reserved.