fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Il Casino paga il 770/2017

Il Casino de la Vallée di Saint-Vincent, dopo l’approvazione del concordato in continuità aziendale, ha avviato i pagamenti dovuti, secondo i gradi di privilegio previsti per legge.

Sono usciti dalle casse della casa da gioco 14,6 milioni di euro.

A questi è da aggiungersi la somma di 1.210.000 euro, relativi al modello 770 per l’annualità 2017, che sono era stata versata entro i termini previsti e per la quale l’amministratore unico Filippo Rolando, è stato prima indagato e poi rinviato a giudizio.

La segnalazione del mancato pagamento era stata fatta dall’Agenzia delle Entrate, il 20 febbraio 2019. Il giudice per le indagini preliminari aveva disposto il sequestro preventivo di conti correnti e beni mobili/immobili della casa da gioco per tale importo.

L’udienza era stata calendariata per il 29 novembre 2019 ma era stata rinviata al maggio 2020. In quella circostanza, sarà il giudice monocratico del tribunale di Aosta Maurizio D’Abrusco a sancire il proscioglimento per l’estinzione del reato.

Potrebbe interessarti:

Rolando indagato per non aver pagato le ritenute d\'imposta 2017 del Casino

Rolando indagato per non aver pagato le ritenute d'imposta 2017 del Casino

Foto di Gianfranco Zanata - La Procura di Aosta ha aperto un'indagine sull'omesso versamento, da parte della Casino de la Vallée SpA, delle ritenute d'imposta dell'anno 2017.
Leggi tutto

© 2020 All rights reserved.