fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Guidava con un tasso di alcol sei volte superiore al consentito

Nella notte tra venerdì 10 e sabato 11 gennaio 2020 la Sezione Polizia Stradale di Aosta ha effettuato controlli straordinari lungo strade e autostrade valdostane.

Intorno alle ore 3, un equipaggio ha notato, ad Aosta, un’autovettura che procedeva sbandando vistosamente.

Il veicolo, con a bordo due persone, è stato fermato e il conducente, residente in Valle d’Aosta e nato nel 1987, è stato sottoposto a controllo con etilometro: ha evidenziato un tasso di alcol nel sangue pari a 3 g/l, oltre 6 volte il limite consentito dalla Legge.

Gli è stata ritirata patente di guida per la successiva sospensione che potrà arrivare fino a 2 anni, sono stati decurtati 10 punti dalla patente di guida ed è stato segnalato all’Autorità giudiziaria. che potrà comminare un’ammenda fino a 6.000 euro e l’arresto fino ad un anno. 

Gli effetti sulla guida di una concentrazione così alta di alcol nel sangue sono molto gravi, in particolare: tempi di reazione estremamente allungati, vista offuscata, grave alterazione dello stato psicofisico che può arrivare allo stato di incoscienza. In tali condizioni la probabilità di provocare un incidente stradale è non solo possibile ma altamente probabile.

© 2020 All rights reserved.