fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Rissa davanti alla Cittadella: sette denunciati

Nel tardo pomeriggio di venerdì 10 gennaio 2020, due gruppi di ragazzi hanno dato vita a una rissa di fronte alla Cittadella dei Giovani di Aosta.

La discussione è iniziata all’interno dei locali ma le azioni violente, dicono i gestori della struttura, si sono verificate all’esterno.

Pare che la discussione sia stata originata da futili motivi e che i due gruppi, composti di giovani di varie età, si siano presi a pugni.

Sono intervenute pattuglie della Polizia e dei Carabinieri (a supporto), che hanno accerchiato la struttura ma non sedato la rissa poiché alcuni ragazzi, verosimilmente gli aggressori, si erano dati alla fuga.

Sul luogo sono restate alcune tracce di sangue. I feriti sono tre, italiani: due maggiorenni e un minorenne (ma quasi maggiorenne). Sono stati accompagnati al Pronto soccorso di Aosta, dove gli operatori della Polizia hanno raccolto le loro dichiarazioni.

Le indagini

Le successive indagini della Squadra Mobile della Questura di Aosta hanno ricostruito le dinamiche dell’accaduto e individuato i responsabili. Venerdì 24 gennaio sette persone sono state deferite all’Autorità giudiziaria per il reato di rissa. 

I soggetti ritenuti responsabili hanno un’età compresa tra i 15 e i 19 anni.

Secondo le ricostruzioni effettuate dagli investigatori, la lite sarebbe scaturita a seguito di una discussione originata da apprezzamenti poco graditi da una ragazza.

© 2020 All rights reserved.