fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Pd: attenzione al Bilancio, c’è dietrofront sulle discariche

Il Partito democratico della Valle d’Aosta si augura che il Bilancio 2020/22 della Regione autonoma Valle d’Aosta sia approvato entro fine gennaio 2020 poiché, a suo parere, «l’esercizio provvisorio sta danneggiando l’economia valdostana tenendo immobile l’Amministrazione regionale e crea problemi agli altri enti e ai cittadini».

Tuttavia quello in approvazione non è il Bilancio che il Pd vorrebbe: «vorremmo vedere approvato un bilancio attento alle richieste delle parti sociali, con più risorse per l’istruzione, per la lotta ai cambiamenti climatici, per lo sviluppo e la crescita delle nostre imprese: vorremmo vedere investimenti sui trasporti, detrazioni alle famiglie con medio-basso reddito. Vorremmo avere anche più trasparenza. Desta, infatti, preoccupazione l’intenzione di qualcuno di tornare indietro sulla volontà che sembrava unanime di fermare il fenomeno delle discariche private per inerti: scopriamo con sgomento che si vorrebbe derogare per le discariche già autorizzate. Sarebbe un pessimo modo di rispondere alle preoccupazioni per la salute e alla richiesta di trasparenza di migliaia di cittadini valdostani».

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.