fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Le delibere della Giunta RaVdA del 31 gennaio 2020

La Giunta della Regione autonoma Valle d’Aosta, nel corso della riunione di venerdì 31 gennaio 2020, ha approvato 14 delibere.

Presidenza della Regione

La Giunta regionale, il 29 gennaio 2020, ha designato Bruno Domaine, in qualità di presidente, e Ivonne Pellissier, in qualità di Consigliere, dell’Institut Valdôtain de l’Artisanat de Tradition – Ivat.

Il Governo regionale ha approvato il documento recante Piano triennale (2020-2022) di prevenzione della corruzione e della trasparenza della Giunta regionale della Valle d’Aosta.

Affari europei, politiche del lavoro, inclusione sociale e trasporti

L’Esecutivo ha approvato la relazione illustrativa delle attività dell’Ufficio di rappresentanza a Bruxelles per l’anno 2020 e il relativo piano finanziario, per un importo complessivo di 156 mila 666 euro. Di questi, 50 mila euro saranno a carico della Regione e 106 mila 666 euro a carico di Finaosta S.p.A.

Istruzione, università, ricerca e politiche giovanili

Ai sensi della nota del Ministero dell’istruzione dell’università e della ricerca, il Governo regionale ha approvato l’elenco  degli interventi della Regione autonoma Valle d’Aosta da ammettere a finanziamento, nell’ambito del piano di interventi di edilizia scolastica relativo all’annualità 2019, da finanziare con risorse ministeriali.

Gli interventi riguarderanno le seguenti scuole.

  • “Luigi Barone” Verrès  Intervento di adeguamento sismico della scuola secondaria sita in via delle scuole nel comune di Verrès. Progetto di fattibilità tecnica ed economica
  • Comune di Pont-Saint-Martin “Unité des Communes Valdôtaines Walser Mont-Rose Adeguamento strutturale della scuola elementare “Vedova Baraing” del Comune di Pont-Saint-Martin. Progetto di fattibilità tecnica ed economica
  • Comune di Charvensod “Unité des Communes Valdôtaines Mont-Emilius 3” primaria “PLAN FELINAZ” Manutenzione straordinaria copertura, manutenzione straordinaria servizi igienici, cappotto esterno. Documento di fattibilità delle alternative progettuali.

Il totale dell’importo di finanziamento richiesto ammonta a 2 milioni 548 mila 771 euro.

Sanità, salute e politiche sociali

La Giunta regionale ha determinato, con decorrenza dal 1° gennaio, in 504 euro la soglia economica mensile di sussistenza da considerare come minimo vitale.

Il Governo regionale ha approvato l’avviso pubblico per la presentazione delle domande di riconoscimento dell’equivalenza dei titoli del precedente ordinamento al titolo universitario di Educatore professionale sociosanitario. L’avviso sarà pubblicato nel Bollettino ufficiale della Regione entro la prima metà di febbraio.

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.