fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Aosta in bicicletta, per ora sul web

Nel 2020 è presumibile che possa essere approvato il progetto esecutivo e definitivo del progetto Aosta in bicicletta, mentre mercoledì 5 febbraio 2020 ne è stato presentato il sito internet.

Sul sito sono pubblicate tutte le tratte progettate. Selezionando la tratta d’interesse, ne sono messi in evidenza i singoli elementi. In questo modo i cittadini potranno esprimere le loro eventuali osservazioni entro il 20 febbraio, utilizzando direttamente la piattaforma, all’interno della quale è inserito un questionario (obbligatoriamente nominativo).

Il risultato di ogni modifica dovrà comunque garantire la funzionalità del sistema e che la rete di 14 km sia connessa. Il risultato d’insieme deve dunque essere invariato.

L’auspicio del Comune è che, sul tema, possa aprirsi un dibattito pubblico.

Una volta completata la realizzazione, il 90% degli abitanti della città potrà entrare sul sistema ciclabile entro un raggio di 100 metri dalla propria abitazione.

Le osservazioni alla variante al Prgc

Con la deliberazione n. 8, approvata il 22 gennaio 2020, il Consiglio comunale ha adottato una variante non sostanziale al Piano Regolatore Generale Comunale riferita al progetto Aosta in bicicletta.

Tale atto, comprensivo di tutti gli elaborati allegati, è a disposizione di chiunque voglia prenderne visione per un periodo di 45 giorni – fino alle ore 12 di giovedì 19 marzo 2020 – all’Ufficio Urbanistica dell’Area T1 dell’Amministrazione comunale (in piazza Chanoux, 1) nonché sul sito Internet comunale.

Chiunque ha la facoltà di presentare, entro il termine previsto e nel pubblico interesse, osservazioni per iscritto, su carta libera, in duplice copia alla Segreteria dell’Ufficio Urbanistica che le acquisirà al protocollo speciale oppure tramite posta elettronica certificata.

© 2020 All rights reserved.