fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Consiglio comunale a Valtournenche il 5 febbraio 2020

Il Consiglio comunale di Valtournenche si è riunito, mercoledì 5 febbraio 2020, e si è aperto con l’approvazione dei verbali della seduta precedente.

È stata approvata la qualificazione della pista di sci n. 34 e la sistemazione della n. 22 nel comprensorio sciistico di Breuil-Cervinia, quale intervento diretto alla salvaguardia di rilevanti interessi economici e sociali nel territorio. Il sindaco, Jean Antoine Maquignaz, ha spiegato che si tratta di una deroga necessaria per la costruzione di piste che collegheranno la parte di Cielo Alto a Bardoney e alla partenza degli impianti. Un’azione che porterà beneficio all’economia della comunità. 

Approvata la bozza di convenzione per la concessione alla Regione autonoma Valle d’Aosta, a titolo gratuito, delle postazioni di telecomunicazione ubicate in località Crepin e La Muranche. Il sindaco ha specificato che il Comune è proprietario di due antenne, alle quali si appoggiano le linee telefoniche di gestori privati. Queste aree sono dismesse a favore della Regione poiché i costi di gestione sono attualmente superiori ai benefici economici derivanti. L’Amministrazione regionale, in quanto unico interlocutore, avrà, nei confronti dei gestori, maggiore potere contrattuale.

Approvata la convenzione di cooperazione con capofila svizzero e i partner del progetto Trek+, nell’ambito del programma di cooperazione Interreg VA ItaliaSvizzera 2014/20. Il sindaco ha spiegato che questo progetto europeo ha una dotazione di 1,8 milioni di euro e, a Valtournenche, permetterà il rifacimento della Capanna Carrel, il finanziamento dell’Ultra Trail del Cervino e la prosecuzione della campagna sulla sicurezza in montagna Hire a guide, climb safe. Il consigliere Stefano Gorret ha aggiunto che saranno apportate alcune modifiche al progetto in considerazione delle mutate circostanze rispetto al momento della sua presentazione. I lavori dureranno tre anni e la sostenibilità ambientale della Capanna Carrel ne risulterà enormemente migliorata. 

È stata discussa la realizzazione di una struttura turistico-ricettiva e delle relative opere infrastrutturali nella sottozona CS6B (soggetta al Piano urbanistico di dettaglio di Breuil-Cervinia) di proprietà della società Cervino Spa. Il Consiglio comunale ha rilevato che gli interventi in progetto comportano un sensibile aumento del traffico senza di fatto risolvere il nodo della viabilità a alle dell’intervento; prevedono la realizzazione di due parcheggi pubblici da cedere al Comune, mentre l’Amministrazione comunale ritiene funzionale la realizzazione di un unico parcheggio accessibile direttamente dalla viabilità pubblica; non si inseriscono armoniosamente nel contesto montano a causa delle rilevanti dimensioni dell’edificio mentre l’Amministrazione comunale auspica la realizzazione di edifici di taglia media. Il Consiglio comunale ritiene la realizzazione di infrastrutture alberghiere importante per lo sviluppo della località turistica ma la loro realizzazione deve avvenire tramite procedimenti ordinari – nel rispetto delle vigenti normative urbanistiche e tecnica comunali e regionali – e non in deroga. Quindi è stato deciso di non ritenere che la realizzazione della struttura in questione si qualifichi come intervento diretto alla salvaguardia di rilevanti interessi economici e sociali. Il sindaco ha spiegato che il Comune di Valtournenche «non è contrario allo sviluppo turistico con la creazione di posti letto caldi (e lo ha dimostrato con l’approvazione della deroga per la realizzazione delle piste al punto precedente) ma i parametri del Pud devono essere rispettati. Abbiamo anche espresso l’auspicio che le future costruzioni si integrino opportunamente con l’ambiente e abbiano dimensioni medie». 

20200205 Megaalbergo Cervinia2
L’ipotesi di albergo bocciata dal Consiglio comunale di Valtournenche il 5 febbraio 2020

I lavori si sono conclusi con le comunicazioni.

Il consigliere Stefano Gorret ha annunciato che è stato presentato al cofinanziamento del Gal (con Chamois e La Magdeleine) un progetto per la creazione di un collegamento fra la località Cheneil e La Magdeleine. Se finanziato, 40mila euro saranno messi a disposizione per portare avanti il progetto di legislatura della balconata del Cervino.

La consigliere Ilaria Colonna ha declinato il programma degli eventi per il Carnevale: il 20 febbraio ci sarà arrivo della nuova dama bianca con successivo ballo; il 24 febbraio si svolgerà la serata al castello di Verrès, con i personaggi del carnevale di Breuil-Cervinia ospiti dei conti di Challant; il 25 febbraio si svolgerà la gara in maschera per bambini; il 29 febbraio, i festeggiamenti si concluderanno con la sfilata nella via centrale e il ballo in maschera.

Il vicesindaco Nicole Maquignaz ha ricordato che è stato predisposto un Google calendar con l’elenco di tutti gli eventi sul territorio. Gli interessati possono essere iscritti indirizzando la richiesta all’indirizzo email nicole.maquignaz@gmail.com. L’iniziativa ha lo scopo di favorire un miglior coordinamento fra le iniziative organizzate da attori differenti.

Il vicesindaco ha anche annunciato l’apertura del canale Telegram Cervino news, che fornirà informazioni di emergenza e di attualità. Per iscriversi è sufficiente andare sul canale è cliccare il tasto “unisciti”.

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.