fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Libera conferma Corti referente

Nella serata di venerdì 14 febbraio 2020, si è riunita l’Assemblea di Libeera Valle d’Aosta.

È intervenuta anche l’avvocato Valentina Sandroni, che sta seguendo la parte di costituzione civile di Libera al processo Geenna.

È stata confermata la fiducia a Donatella Corti, che resta referente regionale. I componenti della segreteria sono Fabrizio Bal (vice referente regionale e referente del presidio di Aosta Landieri di Levrano), Veronica Ruberti (referente del presidio di Verrès Bruno Caccia), Letizia Trombin, Andrea Polesel e i nuovi Ludovico Sblendorio, Margherita Trevisan, Lino Tortone.

«Abbiamo rilanciato le nostre attività e definito gli obiettivi per il prossimo triennio», commenta Corti.
Nell’immediato, l’associazione è concentrata sulla manifestazione di lunedì 17 febbraio e sulla data del 29 marzo, che sarà il 21 marzo regionale (l’anniversario di Libera), con un evento di testiminianze e narrazioni itineranti.

Le altre attività in programma, a medio e lungo termine, sono:

  • formazione pubblica (scuola di cittadinanza) sui comuni sciolti con la Rosaria Angheloni (master in anti mafia e anti corruzione dell’Università di Pisa) tesi sul suo comune sciolto, cioè Reggio Calabria;
  • spettacolo teatrale del presidio di Aosta il 25 aprile dal titolo L’isola felice? Parlerà della Valle e di Selis, partendo dalla Tempesta di Shakespeare
  • lavoro nelle scuole
  • terza edizione del corso di aggiornamento per docenti in forma laboratoriale
  • realizzazione di un dossier sulla Valle d’Aosta da pubblicare sulla nuova rivista La via Libera
20200214 Assemblea Libera
L’Assemblea di Libera Valle d’Aosta di venerdì 14 febbraio 2020

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.