fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Consiglio comunale a Montjovet il 19 febbraio 2020

Il Consiglio Comunale di Monjovet si è riunito mercoledì 19 febbraio 2020 e si è aperto con l’approvazione dei verbali della seduta precedente.

Il sindaco ha poi informato i consiglieri che, il 12 febbraio, la Giunta ha approvato alcune spese, incluso un investimento nel servizio di scuola e prescuola, utilizzando i fondi di un bando regionale al quale il Comune ha partecipato.

Interrogato in relazione al concorso pubblico, il segretario Comunale ha risposto che non è stato assunto nessuno e sarà chiesto alla Regione di dare comunicazione sui risultati della graduatoria.

Cittadinanza a Mussolini

La discussione è stata aperta con la proposta di revocare la cittadinanza onoraria concessa a Benito Mussolini e il sindaco ha spiegato che, dopo polemiche in altri Comuni limitrofi, è stata effettuata una ricerca d’archivio dalla quale la delibera è effettivamente emersa.

La revoca della cittadinanza è stata approvata con voto unanime ed è anche stata formulata la proposta di concedere la cittadinanza onoraria a Liliana Segre.

Variazione di Bilancio

È stata approvata una variazione di Bilancio di circa 200mila euro: 183 mila euro in riferimento al valore di terreni permutati in occasione dell’opera alla rotonda, 8.500 euro spesi per la scuola, circa 8.000 euro per progetti di mobilità sostenibile e risparmio energetico. Il Comune attende la comunicazione sui trasferimenti regionali, attendendosi la stessa somma dell’anno scorso.

Approvata la convenzione con l’Unité des Communes valdôtaines Evançon per la gestione associata di servizi nel corso del 2020.

È stato modificato il Regolamento per le sale giochi, perché non era chiaro che non c’è il divieto per la vendita dei biglietti delle lotterie.

Parcheggio a Ciseran e terreni

La spesa per il parcheggio nella frazione Ciseran (50 mila euro) rientra fra quelle inserite nella variazione di Bilancio. Ora si dovrà procedere con l’affidamento e la realizzazione dell’intervento mentre, nel corso della seduta, è stato approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica.

È stata decisa l’alienazione di un terreno agricolo a Lillaz, che è ora inutilizzato dal Comune. Il Consiglio ha autorizzato la sua messa in vendita con procedura d’asta.

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.