fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Consiglio comunale a Quart il 19 febbraio 2020

Il Consiglio comunale di Quart si è riunito mercoledì 19 febbraio 2020 e si è aperto approvando i verbali della seduta precedente.

L’assessore ai Servizi sociali ha annunciato che, giovedì 20 febbraio 2020, si svolgerà un incontro con gli anziani, gli Alpini e gli assistenti sociali, dando seguito a una richiesta emersa nell’ambito del progetto Mismi. Si valuterà se potrà diventare un appuntamento periodico.

Ha aggiunto che è stato organizzato un corso BLSD (Basic Life Support and Defibrillation, ovvero primo soccorso con l’impiego di defibrillatore semiautomatico). Le certificazioni dell’edizione precedente scadranno in ottobre e ci sono state nuove richieste. Il 7 marzo si svolgerà il corso integrale mentre il 28 marzo quello di aggiornamento.

È stata data indicazione di quali deleghe sono state attribuite all’assessore Jean-Paul Brulard: Ambiente, Verde pubblico e rapporti con settori caccia e pesca.

Si è proceduto alla  sostituzione del Presidente della Commissione consiliare Affari generali: Cinzia Dufour subentra a Jean-Paul Brulard.

Approvata la convenzione con i Comuni di Sarre  e Issogne per l’utilizzo di personale da destinare all’Ufficio tecnico.

Approvata l’acquisizione, a titolo gratuito, di un fabbricato sito a Villefranche, in via Roma. Sarà destinato a scopi collettivi e sociali, facendolo rientrare nel progetto di qualificazione del borgo.

È stata approvata all’unanimità la realizzazione di una centrale idroelettrica sulle acque del Ru de Trois Villes, approvando la convenzione con la Compagnia energetica Alto Buthier e avviando la procedura per l’esecuzione degli interventi previsti. Le opere interesseranno terreni comunali e, in contropartita, la ditta si impegna a realizzare un elettrodotto per portare 6 Kwh di energia all’alpeggio Brunier e ad effettuare interventi alla vasca di Avisod dell’acquedotto, affinché possano essere installati impianti di monitoraggio della quantità e qualità dell’acqua. Gli interventi comporteranno, a carico della ditta, una spesa di poco inferiore a 150mila euro; la ditta si impegna inoltre a installare una colonnina per ricarica auto elettriche con due prese da 22 kW e una stazione di ricarica biciclette con sei postazioni nei pressi della vecchia scuola di Avisod, che il Comune ha in programma di valorizzare come punto sosta escursionistico.

I lavori si sono conclusi autorizzando la tenuta della contabilità economico-patrimoniale in modalità semplificata.

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.