fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

D’Anna accusata di tentata concussione

Il sostituto procuratore Luca Ceccanti ha chiesto l’interdizione dall’esercizio del pubblico ufficio per Donatella D’Anna, segretario comunale di Châtillon e Saint-Vincent.

L’accusa

Nel settembre 2019, la Polizia locale ha multato l’auto di D’Anna per divieto di sosta. Alle immediate esternazioni di disappunto sarebbe seguita la convocazione del comandate della Polizia locale, Nicola Casavola, al quale D’Anna avrebbe minacciato l’avvio di un procedimento disciplinare nei confronti del vigile qualora la sanzione non fosse stata revocata. L’incontro sarebbe avvenuto nel dicembre 2019.

Il sostituto procuratore ha ritenuto che il quadro indiziario giustificasse la sua richiesta al gip.

La difesa

Interrogata dal giudice per le indagini preliminari Giuseppe Colazingari nella mattinata di venerdì 21 febbraio 2020 e difesa dall’avvocato Jacques Fosson, l’accusata ha smentito l’accaduto.

Le conseguenze

Il giudice si è riservato la decisione del merito, che riguarderà non solamente l’accoglimento o il respingimento dell’interdizione ma anche la sua eventuale durata, non avendo l’accusa formalizzato alcuna richiesta in tal senso. Non esiste un termine entro il quale il giudice deve esprimersi.

© 2020 All rights reserved.