fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Pellissier chiede il reintegro al Casino de la Vallée

La prima udienza della causa civile intentata da Laura Pellissier contro Casino de la Vallée SpA è stata celebrata venerdì 21 febbraio 2020.

Pellissier, 57 anni, assistita dall’avvocato Massimo Balì, è stata licenziata dalla casa da gioco poiché non ha accettato la proposta formulatale nell’ambito della procedura di licenziamento collettivo. Infatti riteneva che la sua condizione di parziale invalidità, l’esperienza al guardaroba, alla Brasserie e alla mensa e il fatto che anche il marito avesse recentemente perso il posto di lavoro giustificassero la sua permanenza in azienda. Anche perché gli anni di contribuzione necessari per raggiungere la pensione sono ancora numerosi.

Invece, il 27 marzo 2019, le è stato notificato il licenziamento, al quale si è opposta, chiedendo il reintegro. L’azienda ha rifiutato, ritenendo che la posizione di Pellissier fosse sostituibile e che le dipendente stessa fosse poco riutilizzabile. Ha proposto un indennizzo equivalente a otto mensilità.

Il giudice Luca Fadda ha tentato la conciliazione fra le parti ma poi ha fissato l’udienza successiva (nella quale è presumibile si giunga a sentenza) per il 27 marzo 2020.

© 2020 All rights reserved.