fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Consiglio comunale a Charvensod il 25 febbraio 2020

Il Consiglio comunale di Charvensod si è riunito martedì 25 febbraio e si è aperto con la lettura e approvazione dei verbali della seduta precedente.

Si è proceduto con la definizione delle schede per la verifica annuale degli equilibri funzionali al Piano regolatore generale.

È stata adottata una modifica al Regolamento edilizio comunale in merito all’altezza massima dei muri di sostegno e contenimento che, precedentemente prevista in 2,5 metri, è stata portata a 3,5.

È stata approvata la convenzione per il progetto straordinario di lavori di utilità sociale nei Comuni dell’Unité des Communes valdôtaines du Mont-Émilius nell’anno 2020.

Approvata la modifica al Regolamento per l’attuazione dell’imposta di soggiorno (agevolando il versamento dell’imposta da parte delle strutture ricettive) e a quella per l’istituzione del Registro comunale delle disposizioni anticipate di trattamento (Dat).

Approvata la prima variazione al Bilancio 2020/22 e al relativo Documento unico di programmazione. 50mila euro in entrata derivanti dal trasferimento statale per l’efficientamento energetico saranno utilizzati per la sostituzione dei serramenti del Municipio. Il vigile urbano andrà in pensione e, in assenza di graduatorie attive cui attingere per sostituirlo, sarà assunto attraverso agenzia interinale un addetto amministrativo part time, che eseguirà il lavoro d’ufficio. Si procederà alla stipula di una convenzione con i Comuni limitrofi per lo svolgimento dell’attività di vigilanza. 30mila euro sono stati destinati all’incarico di progettazione per il rifacimento della copertura del tetto e dei bagni nonché per il posizionamento di cappotto termico alla scuola Plan Felinaz. L’intervento ha ricevuto un finanziamento statale di 300mila euro.

È stata rinviata la tenuta della contabilità economico patrimoniale relativa all’esercizio finanziario 2019. In pratica, per il 2019, il Comune potrà adottare la contabilità semplificata e rinviare quella ordinaria agli anni successivi. Si tratta di una facoltà concessa ai Comuni con popolazione inferiore ai 5mila abitanti. 

È stata data risposta a quattro interrogazioni poste dal gruppo di minoranza Lista civica Libres de… voter Libera-mente. La prima di riferiva alla modifica parziale del muro della chiesa in località Bourneau. È stato risposto che l’intervento era già previsto nella progettazione concertata con la Soprintendenza per i Beni e le Attività culturali della Regione autonoma Valle d’Aosta e quindi autorizzato. Permetterà manovre più agevoli per passare con le auto nella strada retrostante.

Rispetto all’insufficiente quantità di cibo in occasione dell’edizione 2019 di Traditèn e al mancato coinvolgimento della Pro loco, è stato risposto che l’Associazione ha comunicato di non disporre delle risorse necessarie. Si è dunque proceduto con l’affidamento del sevizio a un catering. L’affluenza alla manifestazione è stata talmente massiccia che ha generato le criticità riscontrate, non prevedibili.

In relazione all’affidamento in concessione della gestione del centro sportivo Guido Saba in località Plan Félinaz, è stato risposto che l’affido provvisorio è stato fatto il 6 febbraio all’Asd Charvensod (che ha presentato la migliore offerta tecnica ed economica). A breve si procederà con l’aggiudicazione definitiva, completate le verifiche. Alcuni approfondimenti effettuata dagli uffici hanno generato un allungamento dei tempi e quindi, anche se la tempistica di gara era stata corretta, la procedura non ha potuto essere conclusa entro il 31 dicembre 2019.

L’ultima interrogazione concerneva il servizio di spargimento sale e spazzolamento neve ed è stato risposto che l’Amministrazione non effettua tale prestazione su strade private.

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.