fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Frana al Plan Checrouit: chiusa al pubblico l’area coinvolta

Una frana si è staccata verso le ore 17.30 di martedì 25 febbraio 2020, dalle pendici del Mont Chetif, probabilmente innescata da un crollo roccioso. Ha attraversato il raccordo 6 Pra Neyron, arrestandosi sul Plan Checrouit.

Le piste interessate sono state chiuse al pubblico.

Mercoledì 26 febbraio, i tecnici della Regione autonoma Valle d’Aosta, insieme ai rappresentanti del Comune di Courmayeur e della società degli impianti di risalita, hanno effettuato un sopralluogo per valutare la situazione.

Dal sopralluogo dei tecnici della Struttura Attività geologiche è emerso che il fenomeno lapideo è stato provocato dal distacco di un prisma tabulare di circa ottocento-mille metri cubi di volume, con volumi unitari dell’ordine di trecento metri cubi.

Nell’immediato, di concerto la società delle funivie di Courmayeur, è stata disposta la chiusura al pubblico dell’area coinvolta. La scuola di sci continuerà a svolgere regolarmente la sua attività.

Per il futuro, dovrà essere realizzato uno studio geologico della parete coinvolta dalla frana e di quelle circostanti al fine di valutare la pericolosità delle pareti rocciose e di programmare gli eventuali interventi di mitigazione del rischio.

© 2020 All rights reserved.