fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Migrazioni: un solo termine, tanti significati

L’Università della Valle d’Aosta e il Centre d’information sur l’éducation bilingue et plurilingue (CIEBP) organizzano un ciclo di sei conferenze denominato Venerdì migranti, in cui il tema delle migrazioni verrà esaminato dal punto di osservazione di discipline differenti.

Gli incontri, della durata di due ore, avevano svolgimento presso l’Ateneo valdostano, ad Aosta nelle giornate di venerdì ma solamente l’appuntamento del 21 febbraio si è svolto. Sospesi quelli del 20 marzo, 17 aprile e 8 maggio. In sospeso la decisione er quelli del 22 maggio (ore 14.30) e 29 maggio (ore 14.30).

Assumendo prospettive di taglio giuridico, storico, linguistico, sociologico, ecologico, ecc. saranno esplorate le esperienze di viaggio delle società umane e gli effetti del contatto fra culture e lingue, anche nelle loro le dinamiche di livello globale ed ecologico e in rapporto alle variazioni delle condizioni climatiche e ambientali.

«I Venerdì migranti – ha spiegato la Rettrice dell’Università Maria Grazia Monaci – si rivolgono tanto alle scuole del territorio quanto alla cittadinanza in genere e rappresentano un’importante occasione per riflettere su un tema, quello delle migrazioni, molto complesso che caratterizza il nostro tempo».

Il comitato scientifico e organizzatore è composto dai docenti dell’Ateneo valdostano Furio Ferraresi, Antonio Mastropaolo, Luisa Revelli e Massimo Angelo Zanetti.

La partecipazione è libera e gratuita. Per le sole adesioni delle scuole è richiesta la preventiva iscrizione all’indirizzo eventi@univda.it.

Allegati

© 2020 All rights reserved.